Pubblicati da Renato Ronco

Storie di Formula 1

Durante la stagione invernale la Formula 1 riposa, o meglio: lavora a più non posso nelle “officine” che in realtà sono diventate delle industrie per numero di addetto ed impegno economico. E quindi, liberi dalla cronaca, è il momento di fare qualche considerazione legata alla storia di questo fenomeno tecnico ed agonistico. E di riportare […]

Troppa grazia Santa Mercedes !

La recente vicenda del ritiro dalle scene della Formula 1 di Nico Rosberg, subito dopo aver conquistato il titolo mondiale piloti 2016, ha spalancato una porta mediatica immensa che ha ridato fiato alla Formula 1 un po’ in calo di attenzione. Un gesto inusuale che ha colpito. Ma ha anche aperto un caso imprevisto in […]

L’Automobile ai tempi del terremoto

Quanto è utile e preziosa l’automobile! Alla faccia di chi la demonizza o cerca di distruggerne i pregi ed il valore. Oltre alle possibilità di comunicazione che l’auto offre in ogni periodo dell’anno, sia per necessità che per turismo, in occasione di quest’ultimo terremoto che ha colpito le regioni dell’Italia Centrale ancora una volta l’automobile […]

La rivoluzione dello Zar

Il vecchio Bernie ha lanciato la sua sfida alla Federazione Internazionale dell’Automobile, cioè a Jean Todt. E’ fresca fresca la sua proposta rivoluzionaria di sdoppiare i Gran Premi di Formula 1 in due manche di 40 minuti l’una, per offrire più spettacolo a chi è in pista ed a chi guarda in TV. A dire […]

Gli irriducibili rallysti

Ebbene si! Faccio parte di quella nicchia di irriducibili appassionati dei Rally che Giorgio Ferro cita nella sua precisa e corretta analisi dell’abbandono da parte del Gruppo VW del Motorsport in generale e dei Rally in particolare. (http://autologia.net/audi-volkswagen-si-ritirano-dai-mondiali-la-storia-si-ripete/) E’ vero che i Rally sono ormai troppo distanti dall’interesse degli spettatori, e di conseguenza dei consumatori-clienti […]

F1 post Brasile: Verstappen sì, Safety Car no

Dopo il Gran Premio del Brasile a San Paolo credo che qualche considerazione vada fatta. Prima di tutto: chi dubitava ed obiettava sulle qualità di Max Verstappen avrà avuto buoni motivi per ricredersi. I suoi spettacolari sorpassi, in una pista allagata mentre gli avversari annaspavano spesso schiantandosi, hanno dato la misura del talento di questo […]

Emissioni o deiezioni ?

Pochi giorni fa, procedendo sulla strada che porta al casello autostradale della mia città – una strada che poi prosegue verso la collina – ho scorto sulla destra, a ripetizione, delle strane pallottole scure. Sorpreso dalla prima visione ho appuntato lo sguardo per capire di che si trattava. Ed al terzo mucchietto sull’asfalto ho capito: […]

Povero Re…e povero anche il cavallo !

Si, le parole di quel geniaccio Enzo Jannacci nella canzone “ Ho visto un Re” si adattano perfettamente alla situazione della Ferrari che abbiamo visto anche a Sepang, in Malesia. Una foto che rispecchia fedelmente la situazione ormai precaria dell’accoppiata Vettel – Ferrari in questa stagione 2016. Indubbiamente Sebastian Vettel è un Re, con i […]

L’illusione dell’”affare”

La sarabanda delle offerte d’acquisto di automobili è sempre più incalzante. La pubblicità continua a proporre condizioni sempre più allettanti. I prezzi sembrano calare sempre più. Le formule proposte sono sempre più incredibili, stupende, entusiasmanti. I listini praticamente sembrano non valere più nulla. Prendete una qualsiasi rivista automobilistica, consultate i listini delle auto – di […]

A proposito di “bastardi”

Pochi giorni fa mi è capitato di commentare, su Autologia, il pezzo di Giorgio Ferro sul tema Verstappen: ed io ho definito il pilota “bastardo” agonisticamente come tanti campioni del passato – e non solo – e come tanti manager della F 1. Meditando sul tema m’è tornato alla mente un episodio che mi raccontò […]

La Formula 1 oggi: ridere o piangere?

Scusate ma oggi m’è venuto da ridere. Si quando ho visto un titolo sulla pagina sportiva del Corriere della Sera: “ Test a Silverstone: Ferrari prima con Raikkonen”. Intanto il tempo segnato da Raikkonen era in linea con quello delle qualifiche di domenica scorsa ( cioè un secondo e mezzo lontano dalla Mercedes), ma più […]