Le notizie, le discussioni, le storie  delle persone e delle testate giornalistiche del mondo dei Media dell’auto

CaroftheYear2017

Car of the Year 2017. L’auto-celebrazione si fa in 7

Il 6 marzo l’elezione dell’Auto dell’Anno. Tra Alfa Romeo Giulia, Citroen C3, Mercedes Classe E, Nissan Micra, Peugeot 3008, Toyota C-HR e Volvo S90/V90 proviamo a capire chi può vincere
In questo mondo obeso di celebrazioni, l’auto-celebrazione è uno degli sport preferiti. In più, malgrado il livello medio generale sia ormai davvero alto (vetture scarse non esistono più, al limite … Continua a leggere...

BMW-Serie-5-MY-2017

Il parere degli esperti: la nuova BMW Serie 5

La Serie 5 è arrivata alla settima generazione. Definita in BMW la “berlina business più venduta di sempre”: si tratta di un successo mondiale con 7,6 milioni di auto vendute. L’ultima interpretazione dalla lussuosa bavarese alza il livello del segmento premium con contenuti trasferiti dall’ammiraglia Serie 7. Più leggerezza (100 kg in meno della precedente), migliore dinamica di guida, dei Continua a leggere...

NuggetGreatRacemap

Le automobili e i giornalisti (quarta e ultima parte)

l signore e padrone di “Le matin”, grazie alla sua politica editoriale e pubblicitaria ed alla progressiva virata nazionalista e antiparlamentare impressa al suo giornale (nato laico e radicale), per il 1913 toccò il milione di copie, arrivando alla vigilia della Grande Guerra perfettamente in linea con la temperie del momento, per così … Continua a leggere...

f1ferrari

“ferrarite acuta”! il Corriere ci ricasca…

Ferrarite acuta! Si. Il “Corriere della sera” ci è ricascato. Ne avevamo colto un sintomo l’estate scorsa quando venne data la “notizia” del “miglior tempo” di Raikkonen nei test di Silverstone ( il giorno dopo un GP scarso ) davanti ai ragazzi ai primi contatti con la F.1. Ne abbiamo verificato la crisi acuta lunedì 30 gennaio quando sotto il … Continua a leggere...

tachometr

Fuorigiri diventa magazine su “ilgiornale.it”

Nei primi anni ’90, quando “il Giornale” ha iniziato a pubblicare settimanalmente le pagine dedicate ai Motori, la rubrica Fuorigiri, nome nato da una breve consultazione tra i colleghi della allora redazione «Servizi speciali» diretta da Luigi Cucchi, accompagnava notizie in breve e curiosità. Quindi, c’è stato un primo cambiamento, una sorta di promozione, visto che con questo termine venivano … Continua a leggere...

è Mario-Poltronieri

Il parere degli esperti. È mancato Mario Poltronieri, i colleghi lo ricordano così.

All’età di 87 anni è mancato ieri nella sua casa milanese Mario Poltronieri. Voce storica delle cronache Rai di Formula 1, molto amato e rispettato per la sua competenza e per il suo stile signorile.

Mario ha lottato contro la malattia fino alla fine, preoccupandosi anche di tranquillizzare i suoi amici e i tanti fans attraverso Facebook dove, ancora recentemente, Continua a leggere...

deser-to

Dakar ‘87. Una cronaca affidata al vento

Tempo di Dakar. Fino al 2008 la terra dove si correva era l’Africa. Poi il terrorismo la fece emigrare in Sudamerica. Altre latitudini, altre macchine, altre moto, altri camion, altre storie. Sono cambiati i tempi, è cambiato il mondo. Ma laggiù in Africa, dove la massacrante maratona  ha scritto pagine indimenticabili, accadeva di tutto. Come questo siparietto capitato a chi … Continua a leggere...

tramp-retweet

Basta un tweet

Come trasformare in un momento divertente una conferenza stampa noiosa e un po’ ingessata. Basta un tweet, uno di quelli che Donald Trump presidente eletto degli Stati Uniti usa per bastonare o incensare nemici e rivali. È accaduto verso la fine della conferenza stampa dell’amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, al salone di Detroit.
Fino a quel momento il dialogo … Continua a leggere...

giroitalia

Le automobili e i giornalisti (terza parte)

 
…a Pechino stavano infatti dirigendosi Luigi Barzini dal Giappone ed Edgardo Longoni dall’Italia, inviati dai due più importanti quotidiani italiani dell’epoca, “Corriere della Sera” e “Il Secolo”. Bisogna però intendersi: il raid è certamente uno dei momenti della loro concorrenza, ma per spartirsi quote di … Continua a leggere...

testateumorfr

Le automobili e i giornalisti (seconda parte)

Le automobili e i giornalisti (prima parte)

La Pechino-Parigi fu lo spettacolare punto di intersezione tra giornalismo e automobile inventato da “Le Matin”, quotidiano il cui inviato Jean du Taillis era passeggero sulla Spyker che inseguì (si fa per dire) la Itala di Borghese.
La stagione forse più formidabile della stampa era iniziata dalla seconda metà dell’ ‘800 quando, in … Continua a leggere...

revocasciopero

Cari Comunicatori, siete sicuri che si trattino così i giornalisti?

Se ne discute nelle tavole rotonde, nei convegni e durante gli eventi, ma come è cambiata la professione di addetto stampa e soprattutto come sono cambiati i rapporti con i giornalisti?
Un tempo il rapporto con la stampa era il patrimonio del PR (quasi un suo “portafoglio” personale, così come usa nel ramo delle assicurazioni) Oggi invece va sempre più … Continua a leggere...

luigi_barzini_fotor_collage

Le automobili e i giornalisti (prima parte)

Una mattina del luglio 1907, in un laboratorio di falegnameria della città di Perm’, Russia orientale, fecero la loro apparizione tre personaggi avvolti in spolverini lunghi fino ai piedi e con spessi occhialoni rialzati sulla fronte.
Tre mostruosi coleotteri, a prima vista: si trattava in realtà del principe Scipione Borghese, del suo autista, meccanico di fiducia e pupillo adottivo Ettore … Continua a leggere...

newsmedia

Qualità dell’informazione e New Media

La qualità dell’informazione, aspetto che è sempre più sottovalutato nel processo di trasformazione che i media stanno subendo, deve arrivare prima di tutto insieme alla salvaguardia della professionalità.
Il ruolo di chi fa informazione è quello di raccontare i fatti, con la critica e gli approfondimenti. Sicuramente non è quello di agevolare la vendita di un prodotto, auto o altro.… Continua a leggere...

autoadbn

Il primo che troverà un modo nuovo di divulgare l’automobile farà bingo

Sono stato al mio primo Salone di Parigi nel 1974, invitato dalla Lancia, e alloggiavo all’Hotel Vernet in Rue Vernet, un posto molto elegante e piuttosto fané che io, allora giovanissimo, giudicavo troppo vecchio per i miei gusti.
Ho ripensato a tutto questo mentre mi aggiravo, la scorsa settimana, per il Salone 2016. E mi sono chiesto: che cosa è … Continua a leggere...