Le news, le normative, i comportamenti dei governanti sulle leggi e sulla burocrazia che ruotano intorno all’auto

Ecco la guida per difendersi dai furti d’auto

Dopo 5 anni di costante, graduale calo, torna a crescere il numero dei furti d’auto in Italia. Secondo i primi dati elaborati dal Ministero dell’Interno, nel 2018 sono stati 105.239 gli autoveicoli sottratti, +5,2% rispetto ai 99.987 registrati nel 2017. Un’inversione di tendenza preoccupante, aggravata anche dalla percentuale di auto rubate ritrovate, ferma al 40%, (era il 44% nel 2016 … Continua a leggere...

Il prezzo della benzina: le voci che lo compongono e le accise che lo gonfiano

Il prezzo della benzina – e più in generale quelli dei carburanti – è uno dei temi più discussi dagli automobilisti italiani. Nel periodo estivo poi, complici i viaggi per esodo e controesodo, si arroventa più dell’aria d’agosto.

In questo primo scorcio di estate 2019 la situazione sembra abbastanza tranquilla: se ad inizio giugno i prezzi erano in calo, oggi … Continua a leggere...

Vigili distratti e ausiliari privati senza freni

Codice della strada: l’auspicio è che entro l’anno, dopo che se ne parla da troppo tempo, passi il giro di vite contro la distrazione e i comportamenti irresponsabili al volante. L’attesa stretta sull’abuso degli smartphone alla guida, il vizio suicida di fare dirette facebook o selfie sempre al volante, potrebbe trovare concretezza. Da parte sua, la tecnologia legata alla sicurezza Continua a leggere...

L’idea. Di Maio: abolire il bollo auto con i risparmi sullo spread

Rende 6,5 miliardi l’anno alle Regioni. E’ la tassa più odiata, ma nessuno riesce ad eliminarla: ecco perché

Antico sogno degli italiani e perenne promessa politica di qualunque governo degli ultimi dieci anni: l’idea di abolire il bollo auto non tramonta mai. L’ultimo a rilanciarla è Luigi Di Maio che ieri, nel corso di una trasmissione della Rai, ha collegato … Continua a leggere...

Cretina al volante se la cava con 61 euro. Ma così non va bene

Le follie al volante si moltiplicano invece che ridursi e questo è davvero difficile da accettare. L’ultima di cui sono venuto a conoscenza è capitata a pochi passi da casa mia, in una via molto trafficata del centro di Bologna.

Una signora non più giovanissima per via dei 63 anni sulla carta d’identità è stata fermata da una pattuglia di … Continua a leggere...

Guerra al diesel, in 4 mesi lo stato ha incassato 139 milioni in più da chi compra auto benzina!

Come era la storia delle meno accise per tutti?

In campagna elettorale, si sa, si dice di tutto. Poi alla prova dei fatti cambia la musica. E che musica, perché da benzina e gasolio, quindi con le accise, lo Stato incassa molti soldi, ovvero il 17 per cento del gettito fiscale, ammontante a svariati miliardi di euro. C’è poi un … Continua a leggere...

Danni causati ad un’auto in sosta: se non c’è il proprietario 1 automobilista su 6 scappa

Procurare un danno ad un’auto in sosta, durante una manovra di parcheggio, in assenza del suo proprietario è un fatto piuttosto frequente.

Ma come si comportano gli italiani al volante una volta fatto il guaio?

La risposta arriva dall’indagine commissionata da Facile.it secondo cui il 16,5% di coloro che si sono trovati in questa situazione, vale a dire 1,3 milioni Continua a leggere...

Un incidente non è un caso

Anche nel 2019 prosegue la campagna di comunicazione istituzionale sulla sicurezza stradale “Sulla Buona Strada” del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Scopo dell’iniziativa, che rappresenta una ulteriore fase della campagna iniziata nel 2009, è quello di creare maggior consapevolezza dei rischi legati all’incidentalità stradale derivanti dal mancato rispetto delle norme del codice della strada, sensibilizzando l’opinione pubblica al fine … Continua a leggere...

In attesa della promessa soppressione di assurde accise, nei primi 5 mesi di quest’anno gli italiani hanno speso oltre 23 miliardi per i carburanti: più di 14 sono andati al fisco

23,6 miliardi. E’ questa la spesa delle famiglie e delle imprese italiane per acquistare benzina e gasolio auto nei primi cinque mesi del 2019 secondo il calcolo sui fonti ufficiali eseguito dal Centro Studi Promotor.

Rispetto allo stesso periodo del 2018 vi è una crescita dell’1,4% che è dovuta all’effetto combinato di una lieve contrazione dei consumi (-0,3%), di un … Continua a leggere...

Quei troppi dissuasori tanto creativi quanto pericolosi

Passano gli anni ma la situazione invece che migliorare peggiora, non importa dove comunque accade in tutto lo Stivale. Non c’è comune o frazione che non faccia un uso-abuso dei dissuasori stradali nelle forme più diverse e quasi mai nel rispetto delle regole del Codice della Strada.

Su Quattroruote ne abbiamo parlato più volte, ma chi di dovere non ci Continua a leggere...

Risolto il problema della mobilità urbana…

Il Ministro Danilo Toninelli ha pubblicato ieri sul suo profilo Facebook questo post:

“Questa mattina ho definitivamente firmato il decreto Micromobilità. 
Questo significa che, come promesso, in tempo per l’estate può essere avviata nelle nostre città la sperimentazione su strada di monopattini elettrici, segway, monowheel e hoverboard.
Si tratta di un importante passo in avanti verso una mobilità veramente green
Continua a leggere...

Come giudicano gli italiani la riforma del Codice della Strada

Nelle ultime settimane la riforma del Codice della Strada, ancora in fase di completa definizione, è stata al centro del dibattito mediatico, mettendo a confronto i diversi pareri di esperti, opinionisti e politici. Tanti i temi affrontati, anche se alcune delle proposte iniziali probabilmente non verranno adottate nella versione definitiva.

Ma cosa ne pensano gli automobilisti?

AutoScout24.it il più grande … Continua a leggere...

False assicurazioni: come difendersi dalle maxitruffe

Sono circa 38 milioni le autovetture private che fanno parte del parco auto italiano e più di 6 milioni i motocicli; ciascuno di essi, per circolare sulle strade in modo regolare deve essere coperto da assicurazione. Negli ultimi anni gli italiani sono diventati bravi a trovare le migliori offerte Rc auto o moto e, secondo un’indagine  condotta da mUp Research Continua a leggere...

Autovelox: se l’apparecchio o la pattuglia non si vedono bene allora la multa è contestabile

A dirlo è la Corte di Cassazione che ha sottolineato come non basti che la postazione con l’apparecchio di controllo sia preceduta a debita distanza dal cartello di segnalazione previsto dalla normativa.

Ancora una volta la Corte di Cassazione è intervenuta in difesa degli utenti della strada sui metodi di assegnazione delle multe per eccesso di velocità attraverso strumenti elettronici … Continua a leggere...