Le notizie, le analisi, i giudizi sulla pubblicità dell’auto

montecchio

Sette domande a Lucio Montecchio

Il Financial Times gli ha dedicato recentemente una pagina sul supplemento del week end.

Lucio Montecchio è professore di Patologia Vegetale all’Università di Padova.

È un esperto di alberi, ha un blog Alberi esperti  (www.alberi.blog), dove racconta di relazioni tra uomini e alberi.

È consulente di varie istituzioni internazionali, compresa la FAO, e ha ricevuto molti riconoscimenti a … Continua a leggere...

Paolo-Galetto-2

Sette domande a Paolo Galetto

Disegnatore e visualizer pubblicitario diviso tra Torino e Parigi, acquarellista di paesaggi e volti di personaggi famosi (ricordo un volto di Beckett memorabile) .

Ha lavorato per Vogue , collaborato con  La Stampa, ha vinto un Leone di bronzo al Festival della pubblicità di Cannes .

Personaggio di  valore e sensibilità,  le sue risposte sono tratti di pennello, rapidi e … Continua a leggere...

GuidoMorozzi

(…più di ) sette domande a Virginio Briatore

Virginio Briatore, 1955, Piemonte, è un filosofo del design e un osservatore dei linguaggi contemporanei. Su questi temi ha tenuto seminari e workshop in Italia e all’estero.  Ha pubblicato 11 libri,  oltre 500 articoli, coordinato ricerche e workshop competition per grandi aziende internazionali .  Dal 2007 è consulente per il design e l’estetica di Lavazza spa. Dal 2013 è parte … Continua a leggere...

monalisa2

La Gioconda come testimonial

Originale e coraggiosa la decisione presa da Bmw per dare un tocco ancora più esclusivo alla propria partecipazione a quello che, una volta, era definito il “Mondial de l’Auto“: far traslocare la Gioconda dal Louvre alla luce del sole, anzi alle luci a Led, davanti al Centre Georges Pompidou. Ovviamente si tratta dell’immagine ricostruita del capolavoro di Continua a leggere...

StefanoPicciniRetroV

(…più di altre) sette domande a Stefano Piccini (ora in Indonesia)

Stefano Piccini, il pubblicitario di Madrid in sabbatico, è ormai il nostro inviato nel sud est asiatico, la sua avventura continua, dopo Cambogia e Vietnam, ora in Indonesia .

1 – Prima impressione delle strade dell’Indonesia. 

Tutta curve. L’Indonesia, una serie infinita di isole di origine vulcanica, é parte del ring of fire del Pacifico. La conformazione del terreno é … Continua a leggere...

kiaNirospot

I Dialoghi di Senofane: Kia Niro

Nel settore TV di Mediaworld, davanti a un megaschermo da 80 pollici.

Lei: “Ma hai visto quanto costa?? E dove lo metteresti?

Il nostro 42 pollici, e non mi sembra piccolo, ci sta appena, incastrato nella libreria!”

“Dai, andiamo…. E poi non vuoi mica metterti a guardare qui l’intera partita di rugby solo perché su uno schermo a led 4K … Continua a leggere...

500x-futuro

Fiat 500X, uno spot che guarda al futuro, ammiccando al passato

Passato, presente e futuro.

La famiglia 500 da sempre gioca con il concetto di tempo, ma per presentare il restyling di 500X, Fiat si è spinta oltre, viaggiandoci attraverso.

Icona del passato.

Nel nuovo spot, 500X calca le gesta della Delorean DMC – 12 nel fortunatissimo film “Ritorno al Futuro”.

Le prime scene del video, ambientato negli anni ‘60, mostrano … Continua a leggere...

ronco

Ciao, ciao bambina…

Il recentissimo spot pubblicitario dedicato alla commercializzazione della Lancia Ypsilon contiene forse un messaggio (anche troppo) subliminale.

Infatti per la colonna sonora dello spot  è stata utilizzata la canzone di Domenico Modugno “Piove”, meglio conosciuta come “ Ciao, ciao bambina” e già vincitrice di una vecchia edizione del Festival di Sanremo.

Le parole del testo della canzone sono inequivocabili: “ … Continua a leggere...

mussa 1

(…altre) Sette domande a Stefano Piccini

Tempo di estate, tempo di viaggi . Dopo Cambogia, Vietnam e Brasile, eccoci di nuovo in Vietnam, dove abbiamo lasciato Stefano Piccini qualche settimana fa, ed eccolo di nuovo in collegamento con noi,  con nuove impressioni stradali.     Stefano Piccini – lo ricordiamo- è un pubblicitario italiano che lavora a Madrid e che si è preso un anno sabbatico . 

 … Continua a leggere...

mussa evangelista

(…più di ) Sette domande a Luiz Roberto Evangelista

Luiz Roberto Evangelista è una voce distante 9000 km, è un italiano del Brasile, un  fisico teorico di professione, un letterato nel cuore

Il suo racconto sa di Brasile, ma anche di radici italiche, di incanto e di polvere: un viaggiatore colto che  guarda alle strade del sud America  con gli occhi di un europeo, tra citazioni letterarie e storie … Continua a leggere...

icango

Sette domande a Stefano Piccini

Stefano Piccini è un pubblicitario italiano che lavora a Madrid e si è preso un anno sabbatico. Tanti ne parlano, dell’anno sabbatico, ma Stefano l’ha fatto veramente. Oggi percorre con noi le strade del Vietnam, un mese fa ci ha raccontato quelle  della Cambogia.

Leggi anche: http://autologia.net/molte-piu-sette-domande-stefano-piccini/

Ecco le sue note e le sue impressioni

1 – Strade del Vietnam… Continua a leggere...

RonaldoCR7

L’affare CR7 e le ricadute sull’auto “Made in Italy”

Lo confesso, da milanista della primissima ora, l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus, mi fa rosicare parecchio. Comunque, bravi. Ancora una volta – altra rosicata – la società bianconera dimostra di saperci fare.

Al di là di queste considerazioni, l’operazione CR7, oltre a riportare il campionato italiano al centro dell’attenzione mondiale, può generare non pochi vantaggi alla causa Fca e, … Continua a leggere...

Marco-Faccio

(Il doppio di…) Sette domande a Marco Faccio

Marco Faccio, 55 anni, pubblicitario, a lungo direttore creativo in importanti agenzie pubblicitarie,  ha poi  fondato la sua agenzia: HUB 09.

Ama i viaggi, il marketing, gli animali e i dettagli più piccoli delle cose. 

Quando parla lo si ascolta volentieri 

C’è una piacevole emozione tra le righe di queste risposte …

1 – Marco, a tua prima auto, un Continua a leggere...

flavioibba

(…più di) Sette domande a Flavio Ibba

Flavio Ibba è la musica in persona: compositore, produttore e musicista; suona il basso, la chitarra e il pianoforte. 

Nato a Sant’Antioco,  si trasferisce a Parigi nel 1979, dove ha avuto l’opportunità di lavorare con diversi musicisti, soprattutto americani in viaggio in Europa.

Nel 1986  è con  Enzo Jannacci in tour, che lo porta successivamente a trasferirsi a Milano.

In … Continua a leggere...