bajar

Appunti sul mercato europeo dell’auto

Ancora come la marcia del gambero, il mercato dell’auto nell’Unione Europea. In linea con la previsione che il parco circolante entro il 2030 scenderà del 25%, da 280 a 200 milioni di unità.

Le vendite nel primo trimestre, ovviamente, sono diminuite del 3,9% (4.032.881). Uno dei cali più evidenti in Italia (-6,53% con 537.289 unità’). Fra i marchi spazia Volkswagen con 458.500 nei 28 Paesi +EFTA precedendo Renault, Peugeot, Ford, Opel, Mercedes, BMW, Audi, Skoda e Toyota. Fra i Gruppi svetta VW (989.212) su Psa, Renault, Hyundai.

“Il nostro obiettivo per il 2025 – ha riferito il Ceo Vw Herbert Diess – è di lanciare 70 nuovi modelli elettrici sfruttando la piattaforma elettrica Meb che debutterà a settembre con la ID Vw, poi ID Croazia, Buzz e Vizzion, quindi Seat e Skoda”.

“Bmw: entro fine anno – ha detto il Ceo Harald Krueger – venderemo nel mondo 500.000 auto plug-in ibride o elettriche e nel 2030 la X3 sarà offerta con tre motori diversi, ibrido plug-in, elettrico e propulsori tradizionali, Diesel compreso. Confermo alleanza strategica con Daimler per auto con guida autonoma sono a livello 4, per il 2 e il 3 l’intesa coinvolgerà anche Fca. Lo smartphone sostituirà gradualmente il concessionario visto che nel 2030 gran parte delle transizioni non riguarderà più l’acquisto di un’auto ma la spesa per il suo utilizzo”.

Fra i modelli più venduti in Europa la Skoda Octavia è leader in 7 Paesi, la Vw Golf in 6
e la Renault Clio in 4.

Altro argomento riguarda l’elettrico. In Europa nei primi due mesi ne sono state vendute 66.107 unità con Renaul Zoe (6.786), Nissan Leaf 6.314) è Mitsubishi Outlander Phev (5.377) sul podio. Queste vetture con la…scossa non decollano per il momento in Italia: guida nel trimestre la Tesla Model3. (312 unità) su Nissan Leaf (195) e SmartForTwo (147) con Enel intenzionata ad installare 28.000 punti di ricarica entro il 2022 ( di cui 5.700 già operativi).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *