Pubblicati da Renato Ronco

Ciao, ciao bambina…

Il recentissimo spot pubblicitario dedicato alla commercializzazione della Lancia Ypsilon contiene forse un messaggio (anche troppo) subliminale. Infatti per la colonna sonora dello spot  è stata utilizzata la canzone di Domenico Modugno “Piove”, meglio conosciuta come “ Ciao, ciao bambina” e già vincitrice di una vecchia edizione del Festival di Sanremo. Le parole del testo […]

Quale sicurezza in autostrada ?

La drammatica vicenda del crollo del viadotto Morandi sull’autostrada A10 nel territorio di Genova-Sampierdarena pone un quesito altrettanto drammatico. Quanti e quali viadotti sono a rischio sulla rete autostradale del territorio italiano? Il viadotto genovese era stato costruito negli anni ’60 del secolo scorso ed inaugurato nel 1967. Io ebbi l’occasione di visitare il cantiere […]

Il ”mio” Gilles privato

In questi giorni, con la F1 impegnata in Canada sulla pista Gilles Villeneuve e la vittoria del ferrarista Vettel, si è parlato molto di Gilles, che qui vinse con la Ferrari. Ed ho ripensato molto a quel pilota così amato e che conobbi molto bene. Gilles l’acrobata, l’aviatore, il re del controsterzo. Il pilota che […]

E poi si meravigliano…

Basta scorrere le pagine di cronaca o di costume dei giornali, ascoltare la radio o la televisione, leggere i post dei social e scoprirete che: L’AUTOMOBILE è una rovina dell’umanità, i diesel è la peste, l’uso dell’auto è fonte di inquinamento che annienterà noi ed i nostri figli, le città devono escludere dal centro  – […]

La rabbia di Hamilton

Sebastian Vettel da domenica prossima avrà un avversario in più: la rabbia di Lewis Hamilton. Se nel Gran Premio d’Australia il pilota della Mercedes aveva subito un duro colpo al proprio “ego”, dopo il Gran Premio del Bahrein in lui alberga certamente la rabbia. Si, perché tutti i calcoli e le strategie del team Mercedes […]

Ferrari a Indy? Ma che senso ha…

Una recente notizia lanciata dalla Gazzetta dello Sport ha ipotizzato la scelta, o la minaccia, da parte di Sergio Marchionne di portare la Ferrari nel Campionato americano di Formula Indy. Avendo  seguito per anni la Formula Indy sulla piste americane, conosco un po’ la situazione. In quegli anni le vetture rappresentavano abbastanza una interpretazione tecnica […]

Formula 1: quando vince la passione

Si avvicina il giorno della resa dei conti. Domani i motori della Formula 1 incominceranno a ruggire sul serio, e, come dice un vecchio proverbio, “ chi avrà più buon filo farà più buona tela”. L’attesa è forte ed in particolare i tifosi della Ferrari sono impazienti di vedere e capire se il 2018 sarà […]

Dove va lo stile delle auto ?

In questi ultimi anni lo stile dell’automobile propone due correnti fondamentali. Alcune Case mantengono i canoni stilistici più classici, morbidi, arrotondati. Mentre altre – anche prestigiose – sono orientate sempre più verso linee tese, anzi tesissime. Infine ce ne sono alcune che hanno in gamma sia vetture arrotondate che geometriche. Al primo gruppo appartengono Fiat, […]

Montecarlo: non è (più) un rally per gli italiani

L’86° Rally di Montecarlo ha dato una radiografia del rallismo italiano. Non troppo entusiasmante a livello della rappresentatività tecnica, ma confortante a livello umano. Due sole auto con marchio italiano si sono presentate alla partenza: 2  Fiat Abarth 124. Scomparse dalla scena prima di metà gara. Quella di Nucita – Vozzo alla 11.ma speciale per […]

Quando guidai la Lotus 11 di Graham Hill

Nel corso della mia lunga carriera di giornalista dell’automobile, durata oltre 50 anni, ho guidato più di 3.000 vetture: dalla Topolino alla Rolls Royce, dalla 500 alla Formula 1. Traguardi da sogno! Eppure l’emozione più grande l’ho vissuta al volante di una piccola auto sportiva, molto spartana nella sua essenza, scomoda e difficile da guidare: […]

Liberty Media e Kubica: occasione perduta

Ora che la vicenda del ritorno di Robert Kubica in Formula 1 sembra definita, con la scelta della funzione di terzo pilota alla Williams, e quindi pilota di riserva e collaudatore, possiamo affermare che la Liberty Media nuova proprietaria della Formula 1 ha perso un’ottima occasione. Se è vero infatti che nella scelta di pilota […]