I racconti, gli aneddoti, le notizie sulle corse storiche

donazzan

Angelo Siino “BRONSON”, il mafioso che guidò la Papamobile

Assomigliava a Bronson, all’attore Charles Bronson. Quel cognome lo scelse come pseudonimo per correre. Il viso da indio, visto in decine di film, segnato da mille rughe, i baffi spioventi, gli occhi scuri, mobilissimi. Faceva timore Angelo Siino, classe 1944, così era registrato all’anagrafe di San Giuseppe Jato. Un paese alle porte di Palermo, ottomila anime. Da sempre una passione … Continua a leggere...

GrandPrix

C’era una volta il Monaco Grand Prix

Quando sulla piazza del Casinò, di fronte all’Hotel de Paris, le Rolls e le Bentley lasciano il posto alle Ferrari  ed alle Lamborghini significa che il Grand Prix è imminente.

Ma se un tempo le auto sportive sulla piazza erano i piloti a parcheggiarle, oggi sono i personaggi del Jet-set a farne sfoggio. Ma anche molti “parvenu”, come vengono definiti … Continua a leggere...

millemiglia100

MILLE MIGLIA: la carovana del tempo che mette tutti d’accordo, ambientalisti compresi

Un tripudio di tifosi, appassionati o semplici curiosi. La carovana della Mille Miglia ha concluso il suo percorso 2018 e sorgono delle considerazioni importanti.

La gente, quella normale, quella che fatica ad arrivare a fine mese, era tutta lì, lungo il percorso. A fotografare, riprendere, tifare. Era lì a incitare anche coloro che con Porsche, Ferrari, Mercedes o … Continua a leggere...

filmnuvolari

Nuvolari, la storia vale un film

La vita di Nuvolari,  il miglior pilota italiano di tutti i tempi, viene narrata da un nonno al nipotino. Il nonno è Alessandro Haber che interpreta Francesco Franceschini, la persona che da bambino, aveva recuperato in mezzo ai campi di Rigali il cofano volato via dalla Ferrari che l’ormai vecchio Nuvolari stava guidando alla vittoria nella Mille Miglia del … Continua a leggere...

Drago2

Tanti auguri “Drago”

È la Stratos di Munari…”, la frase diventò un unico grido. Centinaia di persone l’avevano moltiplicata fino a trasformarla in un boato.
C’era un punto, sulla strada che portava al Manghen, dove si sentiva il rombo dei motori più a lungo. Arrivava dal fondovalle appena accennato, poi si avvicinava sempre più forte.
Aumentava, aumentava, aumentava…
In quei secondi si immaginava … Continua a leggere...

lanciaprilia

Una Lancia Aprilia vince la Milano-Sanremo

Salvinelli-Ceccardi su Lancia Aprilia Prima Serie del 1939 si sono aggiudicati la 10ª rievocazione storica della Coppa Milano-Sanremo con 314,14 punti di penalità. La competizione più antica d’Italia che mancava dalle strade da sette anni ha portato i 70 equipaggi iscritti da Milano a Sanremo, nonostante le difficili condizioni meteo che hanno visto la neve sul passo del Faiallo costringendo … Continua a leggere...

registro1000miglia

È nato il Registro 1OOO Miglia

Dopo anni di programmazione, è stato ufficialmente presentato ad Essen in occasione di Techno Classica, il neo nato Registro riservato alle automobili della 1OOO Miglia,. A renderlo indispensabile per la vita della Freccia Rossa sono la sempre crescente quantità di iscrizioni alla corsa e l’elevato numero di vetture classiche tornate in circolazione dopo attenti restauri; in entrambi i … Continua a leggere...

Cattura

Presentata a Ginevra la Mille Miglia 2018

Da mercoledì 16 a sabato 19 maggio, le vetture provenienti da 72 case costruttrici attraverseranno 7 regioni, oltre 200 località d’arte e cultura, da Brescia a Roma e ritorno come da tradizione. In costante crescita le domande di partecipazione al “museo viaggiante unico al mondo”, come fu definito da Enzo Ferrari.

La 1000 Miglia 2018, trentaseiesima rievocazione della … Continua a leggere...

TFlorio

Si può vendere la Targa Florio, patrimonio dei nostri figli ?

Un advisor stabilirà il valore commerciale della Targa Florio. Ma gli analisti potranno calcolare a quanto corrisponde, in vil pecunia, il fatto che la Targa Florio fa parte di ognuno di noi?

Siciliani, e non solo, appassionati, cultori. Valori impalpabili, forse incalcolabili, e motivo per il quale la Regione Siciliana ha inserito anche la corsa più antica del mondo nel … Continua a leggere...

L-incredibile-corsa-2

L’incredibile corsa

Per gli appassionati di automobilismo sportivo il titolo di questo libro è già di per sé molto intrigante:”L’INCREDIBILE CORSA, una storia vera diventata leggenda”. Sulla copertina svetta la foto nella quale gli appassionati di rally possono riconoscere al volo i due personaggi ritratti: Sandro “Drago” Munari e la buonanima del suo navigatore (o se preferite coéquipier, insomma chi legge al … Continua a leggere...

roncomonte1

Montecarlo: non è (più) un rally per gli italiani

L’86° Rally di Montecarlo ha dato una radiografia del rallismo italiano. Non troppo entusiasmante a livello della rappresentatività tecnica, ma confortante a livello umano.

Due sole auto con marchio italiano si sono presentate alla partenza: 2  Fiat Abarth 124. Scomparse dalla scena prima di metà gara. Quella di Nucita – Vozzo alla 11.ma speciale per problemi elettrici … Continua a leggere...

sainz

Da Sainz a Sainz: “Ogni giorno imparo qualcosa da te…”

Il 20 gennaio si è conclusa la 40ª edizione della Dakar, che da oltre 10 anni si è trasferita  nei deserti sudamericani, tra le auto ha trionfato lo spagnolo Carlos Sainz (padre) alla guida del prototipo Peugeot 3008 DKR.

Se il vincitore della  Dakar ha 56 anni, è già una notizia incredibile. Se a questo si aggiunge che si tratta … Continua a leggere...

FernandoAlonso

“E per fortuna che c’è Fernando…”

Parafrasando una simpatica e vecchia canzone di Giorgio Gaber ( E per fortuna che c’è il Riccardo…) mi sento di applicarne il concetto a Fernando Alonso. Il pilota spagnolo, che a ragione viene considerato uno tra i migliori piloti della F.1 moderna e tra i migliori in attività, ha appena terminato i test sulla pista di Daytona con la Ligier … Continua a leggere...

J_Hunt-76

Trova l’intruso

La foto è del podio del GP di Spagna,a Jarama, del 1976. Il vincitore James Hunt è in compagnia di Gunnar Nilson, giunto terzo, a premiare c’è naturalmente Re Juan Carlos con la regina Sofia e il piccolo Felipe, oggi Re Felipe VI, e poi c’è “l’intruso”. Non si era mai visto sul secondo gradino del podio qualcuno che  non … Continua a leggere...