Logo_CitroenAuto Citroën

Tutte le news, i test, le recensioni e la storia delle auto Citroen, una della case automobilistiche più antiche. Già nel 1900 André Citroën rilevò dal cognato la licenza di fabbricazione di particolari ingranaggi detti “Double Chevron”, che ancora esistono sul logo dell’azienda francese, ora appartenente al gruppo PSA. La piccola officina si ingrandì velocemente e si spostò nella zona nord di Parigi, mentre nel 1905 venne registrata la ragione sociale di Citroën Hinstin & Co. Successivamente André Citroën convertì una fabbrica di granate in un atelier automobilistico. Nel marzo 1919 fu presentata la Type A, la prima vettura prodotta.

Attualmente Citroën conta su una gamma di vetture più o meno piccole, ma sempre molto brillanti. Nella storia della Casa non mancano prodotti coerenti con il motto aziendale: “créative technologie” Nel 1948 nacquero nuovi prodotti che andavano in questa direzione, in particolare la 2CV, che diverrà un best-seller globale e verrà prodotta per 42 anni in quasi 4 milioni di esemplari, motorizzando la Francia. In seguito, la storia Citroën racconta l’ingresso nel capitale azionario della Panhard, la sostituzione nel 1955 della Traction Avant con la rivoluzionaria DS (la prima a racchiudere in sé trazione anteriore, scocca portante, cambio semiautomatico e sospensioni idro-pneumatiche) e l’acquisto della Maserati nel 1968.

Il primo giugno 1974, a causa di una lunga serie di errori economici strategici, la Citroën si fonderà con la Peugeot (PSA) dando inizio ad una nuova era in simbiosi, tecnica e progettuale, che la vedrà realizzare macchine di buon impatto sul pubblico.

Dal punto di vista sportivo, Citroen ha avuto un lungo periodo di grandi soddisfazioni: venne impiegata la ZX-Raid per la Parigi-Dakar, che nel 1991 riuscì anche a vincere. Tale impresa venne ripetuta per tre anni di fila nel 1994, nel 1995 e nel 1996. A ciò si aggiunsero tra l’altro, nello stesso periodo, i cinque titoli Costruttori e i quattro titoli Piloti.
Nel 1998 cominciò la grande avventura nel WRC: la vettura impiegata fu una Xsara Kit-Car, che nel 1999 si piazzò settima. L’inizio del nuovo secolo vide l’affermazione del pilota Sebastien Loeb, dapprima su Xsara WRC, successivamente con la C4 WRC ed infine con la DS3 WRC. Alla fine del 2012 sono stati ben nove i titoli conquistati dal grande pilota francese, peraltro tutti consecutivi.

2CitroenAircross

Al Salone di Shanghai l’esordio dell’innovativo concept Citroen Aircross

In occasione del salone internazionale di Shanghai, Citroen presenta in prima mondiale la nuova concept car, Citroen Aircross. Già dalle foto si può intuire come sia molto creativo e audace.

La casa francese si dichiara in grado di sviluppare un posizionamento di prodotto molto innovativo, una personale interpretazione del concetto di Suv, con una grande personalità, grazie a un design … Continua a leggere...

14101 P (27/5/2010)

Europa Gruppi: tutti in crescita, bene FCA con +15,7%

Condiviso da:  www.autolinknews.com.

L’Acea ha reso noti i dati di vendita in Europa che in marzo han­no re­­gistrato una crescita del 10,8% sullo stesso me­se del 2014.

Com­­­­­­ples­sivamen­te so­no sta­ti venduti 1.650.730 vei­­­coli (compresi gli 89.990 dei nuovi mem­bri UE). Nel primo trimestre il settore ha gua­dagnato l’8,5% per un to­­tale di 3.637.635 unità.

2citroen-c4-cactus-puretech

La Citroen C4 Cactus è “2015 World Car Design of the Year “

La Citroen C4 Cactus, si prende la rivincita dopo aver perso per poco il titolo di “Car of the year” a marzo, ora è stata nominata “2015 World Car Design of the Year “ durante una conferenza stampa che si è tenuta nell’ambito del New York International Auto Show

Citroen is no stranger to the World Car Awards program – … Continua a leggere...

4supercar

Come la chiamiamo ?

Ospite di Autologia: Maurizio Caldera.

S, A, K, G, sembra uno scioglilingua da affrontare ogni volta che si vuole definire un modello. Ogni costruttore le ha provate tutte, prima con i nomi, poi i numeri, infine i raggruppamenti di lettere per identificare la vettura in oggetto. All’inizio fu Topolino, Balilla in casa Fiat, dove però albergavano anche 500, 600 e … Continua a leggere...

2lalique

Vetro e motori

Nell’ultimo decennio dell’ ‘800, mentre i primi grandi marchi automobilistici facevano la loro apparizione al centro della seconda rivoluzione industriale, negli ambienti intellettuali dilagava la critica alle pesanti trasformazioni che si andavano imponendo nella vita sociale e culturale. John Ruskin, per esempio, lamentava la scomparsa dell’artigianato, travolto dalla produzione di serie: e, a parte l’improbabile invito al ritorno alla tradizione … Continua a leggere...

2milano_autoclassica_2015

“Milano AutoClassica 2015” dal 20 al 22 marzo

Milano AutoClassica, il Salone di Auto d’Epoca torna dal 20 al 22 Marzo 2015 a Fiera Milano Rho con un giusto mix tra passato e futuro, diventando sempre più interessante grazie alla presenza di dieci tra le più importanti case automobilistiche contemporanee, alcune delle quali, direttamente dal Salone dell’Auto di Ginevra preannunciano sorprese per il pubblico italiano.

Lamborghini, promette agli … Continua a leggere...

2VW_Passat_Auto_dellanno_2015

La Volkswagen Passat è “Auto dell’Anno 2015”

La Volkswagen Passat è “Auto dell’Anno 2015”. Il premio è stato assegnato oggi al Salone dell’Automobile di Ginevra da una giuria di giornalisti internazionali.

Il premio Auto dell’Anno è il più prestigioso in Europa e si assegna annualmente dal 1964. La giuria è composta da 58 giornalisti specializzati provenienti da 22 Paesi europei. Nei mesi scorsi, le auto candidate sono … Continua a leggere...

2Ford_Cortina

“Geppa”, la Ford Cortina diventata “vipera”

L’Ospite di Autologia: Renato Cortimiglia.

Flashback sui turbolenti Anni Sessanta. Un esemplare “trasformato” prima nell’officina sottocasa poi dagli elaboratori di De Tomaso, rubato in una notte d’agosto del 1964 e mai ritrovato.

C’era una volta la Ford Cortina. C’è stata una volta la mia Ford Cortina, prima serie. La chiamavo “Geppa”. Non so dirvi perché. E’ stata la mia seconda … Continua a leggere...

2crescita

L’inutile e il dilettevole

Ti guardi in giro e vedi circolare tante auto e ti domandi: ma serve veramente? E perché qualcuno dovrebbe costruirle e poi cercare di venderle in un mondo dove non mancano le offerte e la concorrenza? Eppure le costruiscono, ci imbastiscono sopra numeri fantastici “siamo cresciuti del 20 per cento in un semestre” tuona il PR o il presidente di … Continua a leggere...

citroen_ginevra_2015

Lo stand Citroen al prossimo Salone di Ginevra sarà dettato dal nuovo posizionamento legato al benessere

Citroën, per essere fedele al proprio DNA vuol essere il marchio automobilistico che pensa al benessere a 360°. Per ottenere questo risultato  ha rivoluzionato da tempo il modo di “pensare” i prodotti e il rapporto con il cliente per offrire vetture dallo stile unico, funzionali, comode da vivere. In altre parole, con più design, più confort, più tecnologia, a costi … Continua a leggere...

Lancia_Fulvia_HF

Quel colle che diventa uno stadio

Il Col de Turini è uno dei tanti valichi delle Alpi Marittime,a 1.607 s.l.m è situato a poco più di 20 km dalla Costa Azzurra, collega il paese di Le Moulinet con La Bollene, all’interno del Parco Nazionale del Mercantour. Ogni anno a gennaio per un pomeriggio e una notte diventa praticamente uno stadio.
Per gli appassionati di rally diventa … Continua a leggere...

CotY_Finalist_2013

Auto dell’Anno 2015, le sette finaliste

Condiviso da:          www.auto.it.

Tanti nomi attesi ma anche alcune sorprese e diversi esclusi eccellenti nella lista definitiva delle sette auto finaliste che concorreranno all’elezione dell’Auto dell’Anno 2015 che verrà eletta a marzo 2015.

Le sette finaliste di questa edizione sono:

BMW 2 Active Tourer
Citroen C4 Cactus
Ford Mondeo
Mercedes Classe C
Nissan Qasqhai
Renault Twingo
Volkswagen Continua a leggere...

Logo_Citroen

Ingranaggi e automobili

Che ci fanno due… “baffi”, direbbero molti, sopra la scritta Citroen? O, per restare in Francia, un “rombo” su quella “Renault”?

Le origini del “logo” di una casa automobilistica si collocano lungo una serie che va dalla curiosa originalità alla semplicità assoluta, passando per varianti di ogni genere. E spesso precedono la nascita delle stesse automobili che portano a spasso … Continua a leggere...