Le news, le normative, i comportamenti dei governanti sulle leggi e sulla burocrazia che ruotano intorno all’auto

homosmart

L’”Homo smartphone” e la riforma del Codice della strada ferma da tre anni

La politica e l’ “Homo smartphone”

La politica ha altro a cui pensare. Si vede che ci sono cose ben più importanti e urgenti rispetto a una norma, quella che impone un giro di vite sull’uso degli smartphone al volante, che favorirebbe la limitazione di questa cattiva e purtroppo consolidata abitudine. Se ne parla ormai da oltre un anno: … Continua a leggere...

terzaeta

La mia auto non la mollo: in Italia sono oltre 60.000 gli ultra novantenni al volante

L’automobile è libertà e gli  italiani lo sanno bene infatti la loro passione per i motori non finisce mai, nemmeno quando si va decisamente avanti con l’età. Secondo un’analisi del sito web Facile.it, a fronte di un’età media degli automobilisti di poco inferiore ai 54 anni, in Italia ci sono oltre 60.000 patenti valide intestate ad ultra novantenni, … Continua a leggere...

autonoleggiodrw

Prendi un’auto a noleggio? Fai tesoro dell’esperienza di chi ti ha preceduto

Durante il periodo estivo, come molte altre cose legate all’industria del turismo, i dati delle auto prese a noleggio aumentano notevolmente e con essi, per la legge dei grandi numeri, anche le lamentele che i clienti muovono contro le società di autonoleggio.

HAPPY-CAR, il sito web comparatore di prezzi per l’autonoleggio, ha incrociato i dati di tutti i … Continua a leggere...

marchionnelaurea

Marchionne stoppa gli incentivi (…sull’auto elettrica)

Ho grande stima di Sergio Marchionne e so che non è uomo da parlare a ruota libera, senza aver dato il giusto peso alle parole che sta per pronunciare. Ecco perché val la pena di riflettere (cercando una spiegazione) sul duro attacco all’auto elettrica fatto dal grande capo di FCA mentre riceveva la laurea honoris causa in ingegneria meccatronica … Continua a leggere...

ecoauto

Ma allora qual è l’auto che non inquina?

Siamo sommersi da dati che, a essere sinceri, spaventano.

L’Agenzia Europea dell’Ambiente sostiene che l’Italia, con oltre 90.000 morti premature e 1.500 decessi per milione di abitanti è maglia nera tra i grandi Paesi europei per l’inquinamento atmosferico.

E il governo italiano, a partire dal ministro dell’Ambiente, “non ha programmato una politica ambientale ed economica di lotta allo smogContinua a leggere...

guidautonoma

Guida autonoma. Ma quando ?

L’automobile che si guida da sola è ormai più che una suggestione. I grandi costruttori mondiali investono miliardi in ricerca e stringono alleanze per essere pronti affrontare la sfida che si combatterà sul mercato prossimo venturo.

Molto è stato fatto e già circolano decine di modelli che sfruttano sistemi di guida semi-autonoma, che rendono la guida meno faticosa e soprattutto … Continua a leggere...

carososta

Caro sosta. Tenere l’auto ferma? Costa più che utilizzarla

Indagine di Quattroruote: i Comuni ora inondano di strisce blu anche le periferie. Milano la città dove parcheggiare costa di più (anche 4,5 euro l’ora in centro), a Roma i garage e silos più cari.

I Comuni portano le strisce blu fino alle periferie e ne aumentano le tariffe, mentre i costi dei garage sono alle stelle: il risultato è … Continua a leggere...

limiteVelocita

Come la mettiamo con quei limiti che non finiscono mai…

Ormai tutte le nuove automobili di medio-alto livello leggono attraverso una telecamera i segnali stradali e immediatamente proiettano sul vetro il limite di velocità consentito. Avvisi che sono utilissimi per stare ben attenti a non superare detto limite, se non che spesso da noi vanno in confusione.

La colpa, ovviamente, non è della tecnologia che è precisa e va sempre … Continua a leggere...

e-mobility-revolution

Elettrico, Enel ci crede. Ma gli altri?

Prima attraverso una dimostrazione pratica, a Firenze; quindi, nella prestigiosa sede del Forum Ambrosetti, a Cernobbio: l’A.D. di Enel, Francesco Starace, e il manager al quale è stato affidato il delicato compito di guidare il progetto, Francesco Venturini, hanno illustrato per filo e per segno i dettagli della «rivoluzione» che porterà l’Italia a dotarsi, finalmente, di una capillare rete di … Continua a leggere...

riunioneUnrae

Unrae, Anfia, Fca e Federauto si sono riuniti

Vi ricordate la mano tesa di Michele Crisci, presidente dell’Unrae, a Fca e Anfia? Era il titolo dell’intervista rilasciata al “Giornale” dal manager, la prima dal suo insediamento al vertice dell’Unione degli importatori, in occasione del Salone Parco Valentino di Torino. Ebbene, a poco più di un mese da quell’invito, le parti si sono incontrate a Mirafiori, in casa di … Continua a leggere...

rasia

Il nostro lato oscuro al volante

Così come ho scritto anche sul mio sito TurismoinAuto.com, quanto successo due settimane fa in Valsusa mi ha colpito profondamente. Sarà perché sono un motociclista, sarà perché molto spesso mi capita che qualcuno mi tagli la strada o forse perché mia moglie in moto siede sempre dietro di me. Non so perché, ma ho riflettuto tanto su quel brutto … Continua a leggere...

ladriinazione

Furti d’auto: oltre la metà delle auto rubate sparisce nel nulla

Boom dei furti parziali: navigatori, pneumatici, volanti e batterie

L’analisi curata da LoJack, azienda che negli ultimi 30 anni ha aiutato oltre 9 milioni di persone a proteggere i propri beni e veicoli dal furto, illustra  l’evoluzione del business vissuta negli ultimi anni e rivela che trascorse 36 ore dal furto dell’auto, ritrovarla è quasi impossibile. In deciso calo i Continua a leggere...

Verkehrssicherheit fr Kinder

Passeggero senza cinture ? Paga lui e anche il conducente

La normativa sulla circolazione stradale, prevede delle sanzioni amministrative pecuniarie per il mancato uso del dispositivo delle cinture di sicurezza, durante la guida, sia in capo al conducente che al passeggero.

Come è noto il precetto di cui all’art. 126bis del C.d.S., prevede che per il mancato utilizzo delle stesse, rispondano sia il conducente, sia i passeggeri in modo autonomo Continua a leggere...

dieselstop

Nostradamus al distributore

Chi guida auto con motori tradizionali (l’89,8% di noi, non proprio una nicchia) ha appreso di essere un appestatore retrogrado visto che la Francia a partire dal 2040 metterà al bando benzina e gasolio, e che la Volvo dal 2019 produrrà solo vetture elettriche e ibride.

Leggi anche: Dal 2019 ogni nuova Volvo avrà un motore elettrico

L’annuncio … Continua a leggere...