2hostessMotorShow

Solo al Bangkok Motor Show l’auto la compri direttamente sullo stand

Il 23 marzo ha aperto al pubblico la 37esima edizione del “Bangkok International Motor Show” per accogliere gli oltre 1,7 milioni di spettatori durante i dodici giorni di durata fino al 2 aprile.
La cerimonia di inaugurazione ha suggellato la partnership della Grand Prix International (organizzatore del Salone) con gli oltre 175 espositori, dei quali 30 costruttori auto e 10 moto. Spicca la presenza dei brand di lusso come Aston Martin, Rolls-Royce, Lamborghini, McLaren e Porsche che possono già annoverare qualche cartello “Sold” sul parabrezza delle vetture in esposizione dopo la prima giornata riservata alla stampa, ma aperta agli ospiti VIP.
Bangkok è infatti l’unico Salone iscritto all’Oica durante il quale si vendono le vetture esposte o da ordinare direttamente sugli stand delle Case.
Anche quest’anno si conteranno non meno di 40.000 contratti firmati durante il Motor Show, anche grazie a promozioni specifiche riservate ai visitatori, per un contributo rilevante ad un mercato che sta uscendo solo ora dalla crisi economica, che anche in Thailandia si è fatta sentire negli scorsi anni.
Con i suoi 140.000 metri quadrati coperti, il Salone di Bangkok si conferma la più vasta esposizione motoristica tra i mercati asiatici, rientrando peraltro nella classifica dei primi cinque Saloni al mondo per numero di spettatori. All’insegna del motto “No boundaries mobility” (mobilità senza confini), molte delle novità asiatiche presentate al BIMS sono a propulsione alternativa o dai bassi consumi.
“Il claim scelto per questa edizione – ha commentato Dr. Prachin Eamulumnow, Presidente e CEO di GPI e del Salone – intende celebrare le tecnologie e le innovazioni alternative capaci di aumentare l’efficienza e di rispettare meglio l’ambiente”.
BMW e Mercedes mettono in mostra i più recenti modelli delle rispettive gamme ibride plug-in, ma anche modelli sportivi come la classe C 63 AMG e la BMW M2 recentemente lanciate in Europa. Mazda lancia la nuova CX-5, SsangYong la Tivoli, Honda la decima generazione di Civic, Chevrolet il nuovo pick-up Colorado assieme al SUV Traiblazer in allestimenti sperimentali e Ford due serie speciali di Fiesta ed EcoSport, la Black Limited e la Black Edition.
Non mancano gli spettacoli acrobatici, di musica e luci sugli stand per attrarre visitatori di tutte le età e fare di questo Salone commerciale, che tanto ricorda le fiere di un tempo reinterpretate in chiave moderna, uno spettacolo sui generis.
Tutto il reportage filmato dell’evento va in onda nella trasmissione “Ruote in Pista” su Sportitalia domenica sera alle ore 20:00 sul canale 60 del digitale terrestre e sul 225 di Sky. La puntata, inoltre, sarà anche visibile su YouTube da lunedì mattina.

2MotorShow_BangKok

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *