500del57

Fiat 500, 60 anni reali festeggiati con un museo virtuale

Fiat 500 è molto più di un’auto, in 60 anni è diventata un’autentica icona pop. Un simbolo dello stile italiano che nei decenni non è mai passato di moda. Dal 1957 l’icona italiana è una vera opera d’arte capace di abbellire l’ambiente che la circonda.
Ci sarebbero stati, come in passato, tanti modi per festeggiare questo importante anniversario, l’Azienda, oltre a mettere a listino l’immancabile “serie speciale”, ha fatto il minimo e ha scelto di farlo attraverso il web, accontentiamoci.
È dunque partita sul sito www.500foreveryoung.fiatpress.com la prima puntata di un viaggio alla scoperta dell’icona Fiat che prevede cinque diverse ambientazioni in una sorta di museo virtuale interattivo.
All’inizio di ogni mese, sarà infatti disponibile una nuova “stanza” che, collegata alle varie epoche dei 60 anni di vita del modello 500, racconta la storia del mondo. Si potrà così accedere a contenuti multimediali attraverso alcuni oggetti simbolo che rappresentano nella loro innovazione il mutare dei tempi e della società. Tra questi, ad esempio, la radio con la musica dell’epoca e la TV, che conterrà i contributi video del tempo, inclusi alcuni spot pubblicitari.
Un album fotografico consentirà di “curiosare” sui fatti di quel determinato periodo storico mentre dalla macchina da scrivere si potrà accedere a una serie di documenti. Si tratta di un bacino multimediale che potrà essere scaricato semplicemente con il download del press kit.
La prima puntata della web serie, ambientata nel decennio 1957-1968, non poteva che partire dallo studio torinese di Dante Giacosa dove il progetto è nato e dove il mito ha preso vita: è l’incipit di un romanzo appassionante. È il luogo, fisico e non solo, dal quale la storia di Fiat 500 ha inizio. Partendo dai progetti originali, dall’idea in embrione, è possibile scoprire la formula magica con cui è nato questo capolavoro del design italiano.
In particolare, navigando con il mouse sul sito, è possibile accedere alle tavole tecniche della vettura poste sul tavolo da disegno, così come sulla scrivania sono presenti e cliccabili alcune riviste, fra cui la prima edizione dell’Illustrato Fiat; la cassettiera personale da cui accedere a storie o aneddoti; il modellino di Fiat 500; diverse cartoline con la 500 nel mondo.
Completano lo studio le foto incorniciate dell’Avvocato Giovanni Agnelli e Vittorio Valletta a Mirafiori. Infine, cliccando sulla parola chiave “Fiat 500” sarà possibile scaricare un documento. Così come sono frutto della creatività italiana di quegli anni gli oggetti presenti nella stanza virtuale: la macchina da scrivere Lettera 22 di Nizzoli, la TV Algol 11 di Zanuso e la lampada Arco Floss di Castiglioni.
Tieni duro, cara 500, abbiamo ancora tanto bisogno di te !

FOREVERlogo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *