150521_Fiat_progetto-aegea_01

Dalla Turchia arriverà la nuova Fiat Ægea

Eccola dunque la nuova berlina turca “pura e vigorosa” di cui avevamo dato anticipazione il 5 maggio scorso.

Per il suo debutto FCA ha scelto il Salone dell’Auto di Istanbul per ribadire l’importanza strategica che ha il mercato turco, grazie alla joint venture paritetica nata nel 1968 tra l’allora Gruppo Fiat e Koç Holding.

Fiat presenta la nuova Compact Sedan disegnata in Italia dal Centro Stile FCA, sviluppata e prodotta in Turchia per essere venduta in oltre 40 Paesi d’Europa, Medio oriente e Africa. Da qui il nome del progetto – Fiat Ægea – quale tributo alla Turchia che rappresenta un ponte simbolico tra Oriente e Occidente.

Questo modello punta ad aumentare la propria presenza in queste aree commerciali per riconquistare o consolidare un ruolo di leadership nel segmento, grazie alle sue doti di abitabilità interna e capacità di carico.

Sarà prodotta a Bursa, in Turchia nello stabilimento Tofaş – uno dei migliori siti industriali automotive del mondo come dimostra l’assegnazione della medaglia d’Oro secondo la valutazione World Class Manufacturing – dove già si costruiscono Linea, Qubo , Nuovo Doblò, Fiorino e Doblò Cargo, e commercializzata prima in Turchia, a partire dal prossimo novembre, e progressivamente negli altri paesi dell’area EMEA, Italia compresa.

Disegnata in Italia dal Centro Stile FCA e sviluppata insieme a Tofaş R&D, che possiede un buon centro di ricerca e sviluppo, Fiat Ægea è stata concepita fin dall’inizio come una berlina a tre volumi completamente nuova, coinvolgendo un team dedicato di oltre 2000 persone durante tre anni di sviluppo.

A volte le vetture Sedan nascono dal modello hatchback al quale viene aggiunto il terzo volume, producendo un effetto complessivo di forme non sempre gradevoli (vedi la Linea derivata dalla Punto). La nuova vettura Fiat è invece “Born to be Sedan” e quindi caratterizzata da un design che integra le differenti sezioni attraverso linee naturali e fluide dando vita a una compact sedan equilibrata

Connubio di stile e funzionalità, il progetto Fiat Ægea coniuga la grande capacità di carico con le dimensioni compatte di una berlina lunga 4 metri e mezzo, larga 178 centimetri e alta 148 cm. Il passo di 264 cm  ne favorisce le doti di abitabilità interna. Il tutto è confermato da interessanti caratteristiche dimensionali: un abitacolo spazioso che ospita 5 persone di corporatura robusta e una capacità di carico di oltre 510 litri.

La nuova Fiat propone una gamma di propulsori formata da  due turbodiesel Multijet II e due motori a benzina, con cambio manuale o automatico e  potenze comprese tra 95 e 120 CV. In particolare, i motori diesel si caratterizzano per i consumi contenuti: meno di 4 litri di gasolio per 100 km, un dato paragonabile a quello di una city car come la Panda .

Numerose le soluzioni tecnologiche che migliorano la vita a bordo. Come da esempio: il sistema Uconnect TM con touch-screen a colori da 5″, il sistema Bluetooth con vivavoce, streaming audio, lettore di SMS e riconoscimento vocale, porte Aux e USB con l’integrazione di iPod, i comandi al volante e telecamera di parcheggio posteriore, il navigatore TomTom.

Ægea nascerà come abbiamo detto nel sito di Bursa dove, da quasi mezzo secolo, si realizzano vetture e veicoli commerciali Fiat. Esteso su una superficie di circa un milione di metri quadri e con una capacità annuale di 400.000 unità. La società Tofaş ha 6.500 addetti, circa 2.000 aziende fornitrici e una rete commerciale di distribuzione composta da circa 120 punti vendita e 140 punti di assistenza in Turchia, attualmente è la sesta impresa della nazione e una delle prime tre aziende in Turchia per entità degli investimenti in ricerca e sviluppo, oltre ad essere tra i leader del mercato motoristico con una quota dell’11,6% tra auto e veicoli commerciali.

150521_Fiat_progetto-aegea_02

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *