Le notizie, le analisi, i giudizi sulla pubblicità dell’auto

Lexus self-charging

I dialoghi di Senofane: le aringhe e la Lexus self-charging

Sono le 7 del mattino, è martedì ed è ancora buio, il buio un po’ triste dell’inverno in città.
Lui si siede a tavola per far colazione. E’ apparecchiato e gli sbadigli non si contano.

Lui biascica: “(sbadiglio: auheauhah) ma cos’è ‘sta cosa? Da quando in qua dovrei mangiare le aringhe a colazione?”

Lei: “Ma se quando stavamo facendo il … Continua a leggere...

spotJeep2020

Jeep, la neve e gli indignati speciali

Nevica forte e un bimbo sta andando a scuola accompagnato dal papà in Jeep. Ma in classe si ritrova da solo. A scuola non c’è nessuno. Poco dopo, pure lei in Jeep, arriva una compagna – l’unica che come lui ha potuto raggiungere la scuola nonostante la nevicata – che fa illuminare lo sguardo del bambino. “Non tutti i genitori … Continua a leggere...

GiacomoPiccini

Sette domande a Giacomo Piccini

Un Piccini che non è lo Stefano con cui abbiamo girato l’Oriente con le sue peripezie nell’anno sabbatico.   http://autologia.net/le-ultime-sette-domande-a-stefano-piccini/ 

E’ “il papà di” … ed io dopo aver conosciuto il figlio mi sono detto, chissà il padre …

Brianzolo, 64 anni, fisico, nel senso di laureato in fisica, e poi una vita dedicata alla tecnologia elettronica  e non solo.

Manager Continua a leggere...

Image of businesspeople at presentation looking at screen. Space for advertisment

L’importanza di conoscere le lingue

Arrivavo a Torino al richiamo della più che Sabauda BGS, che tuttavia per la prima volta aveva deciso di assumere quello che era un direttore clienti milanese e, per di più, proveniente da un’esperienza di tre anni a Roma. Cominciavo a prendere confidenza con un mondo ancora legato fedelmente e indissolubilmente a tradizioni e radici del tempo dei Savoia.

Il … Continua a leggere...

MiniCountryman102CV

I dialoghi di Senofane (flash edition): Mini Countryman Baker Street

Lei, mentre segue il nipote che fa i compiti, lo corregge:
“Peppino, fai attenzione alla grammatica di quello che scrivi”. Il ragazzino la guarda sgranando gli occhi come a dire “eeeh??”
Lei prosegue “non puoi scrivere gli alberi crescono alte, gli alberi sono di genere maschile ma ‘alte’ é femminile… stai attento a zia!”
Il nipote: “ma perché, gli alberi … Continua a leggere...

picciniviaggi

(…le ultime) sette domande a Stefano Piccini

Ecco Stefano Piccini comodamente seduto nel suo divano di casa a Madrid, alle prese con i ricordi di un anno sabbatico vissuto spericolatamente. Mentre riordinava le carte e i pensieri gli abbiamo chiesto di descriverci Laos – Malesia -Thailandia in 1 parola,  giudicandoli  dalle strade, anche perché viste da qui le confondiamo una con l’altra :  “Laos = curve;  Continua a leggere...

spotToyotaHybid

I dialoghi di Senofane: Toyota Corolla “Don’t get left behind”

“Un cappuccino e una bottiglietta d’acqua” dice lui al barista, che non fa in tempo a porgere la bottiglietta che lei interviene “non penserai di portare in giro la tua plastica e mollarla da qualche parte, vero?”

Lui rimane con la mano “gelata” per aria senza osare di afferrare la bottiglietta. Ma dopo un istante si riprende stranito, guarda lei … Continua a leggere...

jaguarE

(più di) Sette domande ad un affascinante gentleman inglese con Jaguar E Type

È inglese, è in vacanza in Costa Azzurra, forse ha una casa qui o è ospite da amici.  Lo abbiamo visto scendere da una Jaguar E Type, in condizioni eccellenti, davanti a un caffè provenzale, avrà fifty and something, di bell’aspetto, con l’aria sicura e rilassata 

Gli abbiamo rivolto la parola, cosi senza pensarci. Ecco il nostro  scambio di battute, Continua a leggere...

Jose-Prieto

Sette domande a Josè Prieto

Josè Prieto è uno spagnolo elegante e appassionato, anzi un madrileno; ha fondato una società che ha un nome evocativo : “smile brand”, e il sorriso è la sua caratteristica peculiare, di mestiere fa il pubblicitario e si occupa di brand.

Ha una prole numerosa, da un primo e un secondo matrimonio, e tutti convivono amabilmente .

E’ spiritoso, accattivante … Continua a leggere...

PeterVandeGraveele

Sette\otto domande a Peter Vande Graveele

Peter Vande Graveele è un pubblicitario belga o forse meglio fiammingo e già’ scrivere giusto il suo nome è un’ impresa.

Doppia laurea: in Lettere e Filosofia e in  Lingua e Letteratura tedesca e inglese.

Lettore fanatico di libri (gli scrittori preferiti sono: Machiavelli, Paul Auster, Murakami, Primo Levi).  

Ecco cosa dice delle macchine : “Le auto sono vere emozioni, Continua a leggere...

SimonaMagnarelli

Sette domande a Simona Magnarelli

Simona Magnarelli, una romana a Torino, e te ne accorgi subito,  appena inizia a parlare, nel tempo capo ufficio stampa di importanti marchi automobilisti di Oriente e di  Occidente. 

Ha vissuto qualche anno a Sydney, si definisce “aspirante globe-trotter fallita”.  

Ha il viaggio nel sangue. 

Ha portato un vento nuovo, ricco di energia,  in un mondo “stampa-auto” ancor oggi  felpato Continua a leggere...

Mussa Charlotte

(Più di… ) Sette domande a Charlotte Rosier

Charlotte Rosier, consulente di immagine, parigina (e lo si capisce subito leggendo le risposte), appassionata di moda e di tendenze.

 L’aspetto è di una parigina, ma sotto questo cliche’ di ragazza elegante e chic c’è una vera professionista dell’ immagine, una fashion blogger raffinata  . 

 Non conosco personalmente Chiara Ferragni, ma parlandole ho pensato che poteva essere una Ferragni in Continua a leggere...

fiat

Fiat lancia la MegaRottamazione: per la prima volta è possibile rottamare l’auto di chiunque

Bisogna almeno che il tuo vicino sia d’accordo di rottamare la sua auto. Sembra essere l’unica pregiudiziale per aderire all’ultima offerta commerciale di Fiat. Sì perché, come recita anche la relativa campagna pubblicitaria: “Per la prima volta con Fiat puoi rottamare anche l’auto del tuo vicino”

Prende dunque  il via la MegaRottamazione di Fiat, che consente a tutti di cambiare … Continua a leggere...

Michelin-fr

Sette domande a Bibendum

Chi non conosce l’omino Michelin ? Chi non ha avuto modo di entrare in uno dei ristoranti segnalati dalla omonima guida ? Chi non conosce almeno il nome del noto marchio di pneumatici? Abbiamo pensato di intervistarlo in occasione dei suoi 121 anni,  ecco le sue risposte.

mussa1 – Caro Bibendum, ne ha fatta di strada dal 1898, n’est-ce … Continua a leggere...