Tutte le news, le polemiche, i ritardi sulle normative per l’auto

troppidissuasori

Quei troppi dissuasori tanto creativi quanto pericolosi

Passano gli anni ma la situazione invece che migliorare peggiora, non importa dove comunque accade in tutto lo Stivale. Non c’è comune o frazione che non faccia un uso-abuso dei dissuasori stradali nelle forme più diverse e quasi mai nel rispetto delle regole del Codice della Strada.

Su Quattroruote ne abbiamo parlato più volte, ma chi di dovere non ci Continua a leggere...

toninelli

Risolto il problema della mobilità urbana…

Il Ministro Danilo Toninelli ha pubblicato ieri sul suo profilo Facebook questo post:

“Questa mattina ho definitivamente firmato il decreto Micromobilità. 
Questo significa che, come promesso, in tempo per l’estate può essere avviata nelle nostre città la sperimentazione su strada di monopattini elettrici, segway, monowheel e hoverboard.
Si tratta di un importante passo in avanti verso una mobilità veramente green
Continua a leggere...

codice-della-strada-677x400

Come giudicano gli italiani la riforma del Codice della Strada

Nelle ultime settimane la riforma del Codice della Strada, ancora in fase di completa definizione, è stata al centro del dibattito mediatico, mettendo a confronto i diversi pareri di esperti, opinionisti e politici. Tanti i temi affrontati, anche se alcune delle proposte iniziali probabilmente non verranno adottate nella versione definitiva.

Ma cosa ne pensano gli automobilisti?

AutoScout24.it il più grande … Continua a leggere...

madaropoliz

Autovelox: se l’apparecchio o la pattuglia non si vedono bene allora la multa è contestabile

A dirlo è la Corte di Cassazione che ha sottolineato come non basti che la postazione con l’apparecchio di controllo sia preceduta a debita distanza dal cartello di segnalazione previsto dalla normativa.

Ancora una volta la Corte di Cassazione è intervenuta in difesa degli utenti della strada sui metodi di assegnazione delle multe per eccesso di velocità attraverso strumenti elettronici … Continua a leggere...

CAMPAÑA CONTROL ALCOHOLEMIA CARRETERAS - TRI - INTERIOR - *EFE-ANDALUCIA* SEV03. SEVILLA, 13/07/2004.- Un agente de la Guardia Civil de Tráfico somete a un conductor a la prueba de la alcoholemia en el primer día de la campaña específica de control de la tasa de alcoholemia en las carreteras. Un total de 25 personas dieron positivo en las 2.841 pruebas de alcoholemia realizadas ayer por la Guardia Civil de Tráfico en las carreteras de Andalucía. EFE/Dirección General de la Guardia Civil - SEVILLA - ANDALUCIA - ESPAÑA - DGGC - vls - JUSTICE,LAW ENFORCEMENT

Attenzione ! Arrivano le multe dall’estero e si pagano anche in Italia

Molti degli automobilisti che si spostano spesso al confine e all’estero in passato hanno potuto ignorare le multe ricevute fuori dall’Italia ma ora non è più possibile. I furbetti che commettono infrazioni in altri Paesi europei non potranno più evitare il pagamento a meno che non decidano di fare ricorso. Le multe ricevute all’estero che ora saranno riscosse come quelle … Continua a leggere...

madaro

Pedaggio autostrade: minori aumenti con il nuovo sistema tariffario

Con il “price cap” gli aumenti dei pedaggi saranno legati al miglioramento del servizio offerto e si prospetta anche una riduzione dei prezzi in base al guadagno delle società concessionarie.

L’Autorità di regolazione dei trasporti (Art) ha avviato una delibera volta a stabilire i nuovi criteri su cui si baserà il nuovo sistema tariffario di pedaggio delle autostrade italiane. Secondo … Continua a leggere...

dieselstop2

La guerra al Diesel vista dagli italiani

La puntura letale al condannato a morte Diesel comincia a fare effetto. L’agonia, però, non sarà breve. Il condannato Diesel cercherà di combattere il più a lungo possibile, anche se il suo destino sembra essere segnato.

Guardiamo all’Italia. Per la prima volta, dal settembre 2003, il motore a benzina ha superato quello a gasolio. È accaduto in gennaio. La penetrazione … Continua a leggere...

Area-B-Mi

Il 25 febbraio entra in vigore l’Area B a Milano

Attenzione !

Manca poco. Sta per entrare in funzione la “famigerata” Area B a Milano: sarà attiva dal 25 febbraio 2019, da lunedì a venerdì dalle 7:30 alle 19:30, esclusi i festivi

L’Area B è una zona a traffico limitato con divieto di accesso e circolazione per alcune tipologie di veicoli.
L’accesso alla più grande ZTL d’Italia, ove consentito, … Continua a leggere...

guida

Quanto ne sanno i giovani italiani di Sicurezza Stradale? Nel 2018 ben il 71% si è dimostrato preparato

Secondo una ricerca effettuata dal gruppo di autoscuole “Guida e Vai” sulla preparazione in materia di Codice della Strada e sicurezza stradale, i giovani italiani oggi sarebbero più preparati rispetto a qualche anno fa.

Ma qual è il grado di conoscenza delle regole del Codice della Strada, delle normative e dei rischi a cui si va incontro guidando?

Tutti questi … Continua a leggere...

asaps2

Giustizia o follia: guidare ubriachi adesso si può (…se si va piano)

Pubblichiamo un post apparso sul sito dell’ASAPS, che a sua volta riprende un articolo preso da Il Giornale a firma Andrea Cuomo, per raccontare una storia paradossale che genera una domanda chiara: “ Giustizia o Follia ?” Gli Amici Sostenitori della Polizia Stradale non hanno dubbi:  “ Secondo noi più follia. Queste sentenze sempre più frequenti e sempre più preoccupanti. Continua a leggere...

Foto LaPresse/Stefano Guidi 22 12 2018 Torino (Italia) cronaca Panoramica dell'inquinamento a Torino   Photo LaPresse/Stefano Guidi 22 12 2018 Turin (Italy) news Overview of Air pollution in Turin

Torino: il blocco anche delle diesel Euro 5 sembra non funzionare

Persino la decisione di bloccare i motori diesel Euro 5 non è riuscita a fermare l’impennata nelle centraline dell’Arpa che nella città di Torino hanno sfondato quota 100 µg/m³ di PM10.

Nei giorni scorsi nella città come in altri capoluoghi piemontesi e dell’Emilia Romagna sono scattati i blocchi del traffico, misure straordinarie finalizzate al contenimento delle emissioni nocive quando l’aria … Continua a leggere...

redditocitt

Reddito di cittadinanza: quale criterio per calcolare il valore dell’auto?

Ci spinge a parlare di questo la misura del reddito di cittadinanza, che entrerà in vigore quest’anno. Il decreto prevede un contributo di 730 euro mensili ai disoccupati e agli aventi un reddito molto basso.

Per avere accesso alla misura bisogna rispettare dei criteri basati sul reddito del nucleo famigliare, e quindi anche sul patrimonio in cui rientrano le automobili … Continua a leggere...

rottamazioneauto

Per il Governo dal 2019 le auto nuove più inquinano, più sono tassate. E le vecchie ?

La Commissione Bilancio, nell’ambito della Manovra del Governo, ha approvato alcuni provvedimenti riguardanti le nuove tasse sulle automobili, che dovranno poi essere votati alla Camera e al Senato. Fra gli altri un emendamento che prevede incentivi (da un massimo di 6.000 euro a un minimo di 1.500 euro) per chi comprerà tra il 2019 e il 2021 … Continua a leggere...

quagliano

Incentivi a costo zero per gli automobilisti obbligati a cambiare l’auto

Un bonus di 2.000 euro più uno sconto di altri 2.000 euro a tutti coloro che nel 2019 compreranno una nuova auto e contestualmente rottameranno un usato di oltre 10 anni. Il tutto, non solo a costo zero, ma con un aumento del gettito per l’Erario e con un impatto positivo sulla crescita del Pil.

E’ questa la proposta di … Continua a leggere...