2Barra

Entro 10 anni le auto cambieranno come non han fatto in 50 anni

«Credo che l’industria dell’auto cambierà più nei prossimi 5-10 anni di quanto non sia cambiata negli ultimi 50».
La dichiarazione di Mary Barra, numero uno di Gm, la partner che Sergio Marchionne non riesce a conquistare, arriva da Davos, dal World Economic Forum dove è intervenuta con uno speech molto interessante per spiegare dove andrà l’auto del futuro. … Continua a leggere...

2Mondo-dellAuto-logo

Cosa sta accadendo al mondo dell’auto?

Fino al 20 settembre scorso tutto pareva filare liscio. Al Salone di Francoforte, proprio in quei giorni, veniva celebrato lo strapotere del Gruppo Volkswagen, sempre più “uberalles”, pronto a dettare con l’allora ad, Martin Winterkorn, le linee da seguire (ironia della sorte) in tema di sostenibilità e a festeggiare l’ormai certo raggiungimento del primato mondiale tra i costruttori.
Nel padiglione … Continua a leggere...

5autodafe

AUTODAFÉ del 6 novembre 2015 – Aspettando Giulia

Il Brasile va in crisi, ma diventa strategico per GM. I carioca girano le spalle a Fiat e VW che per anni recitavano il ruolo di assolute protagoniste del mercato, per preferire i prodotti General Motors.
Questo porta il gruppo americano a macinare numeri e a confortare l’attuale posizione del board di GM che non vuole sposarsi con nessuno, tanto … Continua a leggere...

2brands

I migliori 100 Brand al mondo

È Apple il brand numero uno al mondo, è la terza volta che si trova in testa alla speciale classifica, basata sul valore dei marchi, Top 100 Best Global Brands Ranking stilata dalla Interbrand, azienda di consulenza specializzata presente in 27 Paesi.
La società americana ha aumentato il suo valore rispetto all’anno scorso del 43% raggiungendo i 170,3 miliardi di … Continua a leggere...

Environmental Protection Agency building sign, Washington, DC

Dagli USA: GM felice di pagare “solo” 900 milioni di multa, VW accusata di truccare i test per verificare le emissioni

In America non si scherza con la legge e tanto meno con l’Environmental Protection Agency. Lo sanno bene le case automobilistiche quando vengono “pizzicate” a non rispettare le regole.
Nello scorso luglio, ad esempio, FCA ha dovuto richiamare 1,4 milioni di vetture perché due ricercatori informatici si impossessarono a distanza dei comandi di una Jepp Cherokee, palesandone l’insicurezza.
Capita poi … Continua a leggere...

2R600x_auto_elettrica

L’auto tedesca 4.0 viaggia verso la Silicon Valley

Condiviso da: www.ilfoglio.it

La via della Germania per cambiare l’automobile. I casi Bmw, Audi, Daimler e Volkswagen.

di Ugo Bertone

Auto elettriche, dall’anima leggera in alluminio e fibra di carbonio. Macchine sempre più elettroniche e “pensanti”, in attesa dell’auto che si guida da sola. Mica fantascienza: presto, su impulso del ministro federale dei Trasporti, Alexander Dobrindt, la A9, l’autostrada della … Continua a leggere...

2fantasmi

A ognuno i suoi fantasmi

C’è chi ci crede e chi no. Certo è che nel mondo dell’auto più di qualcuno ne ha.

La smaterializzazione di Ferdinand Piech nella città dei lupi non fa dormire sereno più di qualcuno ma anche a Stoccarda, a Ingolstadt…

A Detroit, in GM, c’è chi lo ha scoperto solo questa estate e ci deve convivere, perché lo spettro di … Continua a leggere...

2Dir_Quattroruote

Le avance di Sergio e i rifiuti di Mary [video]

Condiviso da: tv/quattroruote.it

Il commento del direttore.

Mary Barra, la donna a capo della General Motors, non si siederà al tavolo delle trattative per valutare un’eventuale fusione con il Gruppo FCA neppure dopo le ultime, insistenti richieste di Sergio Marchionne. Ma perché il numero uno del Gruppo FCA, pur avendo dichiarato che l’azienda che dirige può tranquillamente vivere da sola, … Continua a leggere...

2Acea_dati

Le vendite in Europa continuano a crescere seppur rallentando, FCA ha fatto meglio del mercato, ma l’UNRAE non si illude

Nel mese di maggio, la domanda di autovetture nuove in Europa è aumentata, anche se di poco (+ 1,3%), per il ventunesimo mese consecutivo per un totale di 1.109.893 unità. E’ stato però il più basso aumento percentuale dall’inizio di questo periodo di crescita.

Guardando i principali mercati, i risultati sono stati contrastanti: Francia (-3,5%) e Germania (-6,7%) in flessione, … Continua a leggere...

Parco_Valentino_2

“Parco Valentino-Salone & Gran Premio”

Ci siamo: il miracolo di un (nuovo) Salone dell’auto a Torino sta per compiersi. Ma dimenticate i classici Saloni con parate oceaniche di modelli e modelle, luci a palla e cotillons. Pensate piuttosto a una kermesse all’aperto, stile Goodwood o Pebble Beach, con novità (che non mancano), gioielli di 25 prestigiosi marchi e di 10 designer, sfilate a tema, un’area … Continua a leggere...

2autonoleggio

Le vendite dell’auto salgono, ma i problemi restano. Su 10 auto, 7 sono usate e 3 sono nuove ma vendute con grossi sconti

Continua il trend positivo riguardo le vendite di auto a maggio in Italia. Le immatricolazioni hanno avuto ancora una crescita (+10,78%). Nel mese le immatricolazioni sono state 146.582 per un totale nei primi cinque mesi di 725.516 (+15,2%)

E allora, come d’abitudine, iniziano a invaderci comunicati e comunicati delle varie Case con tripudi di frasi trionfanti, che sottolineano vendite fantastiche, … Continua a leggere...

2Mercato-auto

Mercato ok, sale il fatturato: in 5 mesi 1,7 miliardi in più

L’Ospite di Autologia: Tommaso Tommasi.

Con le 146.582 immatricolazioni (+10,8%) messe in cassaforte nel mese di maggio, il mercato italiano dell’automobile, nei primi cinque mesi del 2015 ha fatto registrare un incremento di vendite del 15,2% che, tradotto in numeri assoluti, significa 95.724 vetture vendute in più rispetto all’analogo periodo dello scorso anno. E questo dato, moltiplicato il valore unitario … Continua a leggere...

222500_JM

Marchionne cerca marito per FCA

Sabato 23 maggio il New York Times ha pubblicato un interessantissimo articolo che racconta le azioni che Sergio Marchionne, CEO di Fiat Chrysler Automobiles, sta portando avanti per trovare un marito alla sua Azienda. Lo vuole fare perché ha più volte dichiarato che in un futuro non troppo lontano sarà vitale unirsi fra grandi aziende per dividere i costi e … Continua a leggere...

DETROIT - NOVEMBER 18:  Signs stand in front of the General Motors world headquarters complex November 18, 2010 in Detroit, Michigan. GM returned to selling its newly issued stock to the public today as they resumed trading on the NYSE. The stock sales are expected to generate approximately $23 billion for General Motors.  (Photo by Bill Pugliano/Getty Images)

General Motors sotto inchiesta per non aver comunicato gravi difetti sulle sue auto

Negli Stati Uniti la General Motors è sotto inchiesta perché non comunicò tempestivamente gravi difetti rilevati sulle sue auto, come minimo è in arrivo una maxi multa. Secondo un’indagine del Dipartimento della Giustizia americano, il costruttore non avrebbe informato chi di dovere a proposito di gravi difetti su suoi veicoli in mano ai clienti, difetti che hanno causato la morte … Continua a leggere...