Le notizie, le recensioni, i test le prospettive sulle auto elettriche e ibride

A Torino oggi e domani “Lascia l’auto, viaggia gratis”

“Lascia l’auto, viaggia gratis”, iniziativa Gtt che per giovedì 10 e venerdì 11, a Torino concederà a tutti di viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici dalle cinque alla mezzanotte. Niente biglietto dunque per dare un forte segnale e combattere l’inquinamento

Due giorni di mezzi pubblici gratuiti per dare un forte segnale. E’ quello che ha deciso di fare Gtt, la società … Continua a leggere...

Dopo il boom, la frenata: il “car sharing” ha fatto il pieno

Il fatto che esordirà presto in modalità elettrica anche a Torino, è una notizia interessante. Perché in generale piace ancora, e funziona sempre. Ma è un fatto più che un’impressione che, dopo aver toccato il picco di popolarità e fruizione, la moda del car sharing stia accusando una fase di stallo. L’idea che ha rivoluzionato la mobilità cittadina anche da … Continua a leggere...

Cosa frena la diffusione delle auto elettriche ?

Elementi psicologici o pratici? Cosa frena la diffusione delle vetture elettriche?

Per gli aspetti pratici vale sicuramente l’effetto “cane che si mangia la coda”: mancando le colonnine di ricarica la diffusione di questo genere di veicoli è fortemente penalizzata. Perché la condizione base è avere a disposizione una presa elettrica (nel box dove si parcheggia la vettura o in un’area … Continua a leggere...

A Barcellona lo “Smart City Expo World Congress”

Grande successo per “Smart City Expo World Congress”, l’evento dedicato alla ricerca di soluzioni per la mobilità urbana, che si è svolto a Barcellona dal 17 al 19 novembre.

Importanti i numeri della manifestazione : 500 città di cinque continenti, 465 espositori, 400 relatori e 14.000 visitatori.
Entusiasta il direttore della mostra Ugo Valenti, che ha dichiarato: “Questi dati confermano … Continua a leggere...

L’imperatore è nudo

Ci sono due fatti di stretta attualità che neppure la più perversa delle immaginazioni potrebbe provare ad accostare senza che ciò richiami alla memoria l’operato della neurodeliri: le delinquenziali imprese che rimandano alla nuova barbarie di quei tagliagole del califfato e lo scandalo delle emissioni che riporta allo scivolone storico del gruppo Volkswagen.
Ripetuto, a scanso di equivoci, che non … Continua a leggere...

L’Assessore al traffico di Milano e le sue incredibili soluzioni che mettono a rischio la sicurezza

L’Ospite di Autologia, Marcello Pirovano, giornalista, direttore di Japan Car Magazine, Europe Car Magazine, MotorPad TV e Motorpad.It

In materia di sicurezza e buon senso relativamente alla circolazione stradale a Milano il problema è stabilire, una volta per tutte, due cose: chi sono gli utenti deboli della strada e di conseguenza cosa ha in testa l’Assessore al traffico di Milano.… Continua a leggere...

Sale la produzione industriale dei mezzi di trasporto, in attesa di una …”Nuova Mobilità”

Nell’Italia dove si esulta ai numeri preceduti dallo «zero virgola», c’è un settore che da un po’ di tempo propone dati di crescita a due cifre.
È quello della produzione industriale relativa ai mezzi di trasporto che, in settembre, ha messo a segno un +23,2% sull’analogo mese del 2014, mentre per gli autoveicoli l’incremento è risultato addirittura del 53,1%.
Dunque, … Continua a leggere...

Il camion del futuro, come sarà il trasporto su strada nel 2020

Un veicolo completamente elettrico, senza volante e senza vetri, che si guiderà da solo.

Sarà così il camion destinato a trasportare le merci in un futuro nemmeno troppo lontano.

Questo è quanto Mike Robinson, Direttore del design e Amministratore Delegato di ED Design, ha spiegato alla stampa specializzata e ai numerosi operatori presenti alla tredicesima edizione del Solutrans, il Salone … Continua a leggere...

Il futuro dell’auto con l’effetto-ascensore

L’Ospite di Autologia: Tommaso Tommasi.

I costruttori di automobili la considerano la soluzione del futuro. Le notizie si accavallano e si va sviluppando il dibattito attorno all’auto che si guida da sola. La tecnologia ha fatto passi da gigante, Apple e Google, alfieri della Silicon Valley, stanno insidiando il ruolo dei costruttori di automobili che, secondo i più pessimisti, rischiano … Continua a leggere...

In Argentina, auto dell’altro mondo

Buenos Aires, quartiere Recoleta, trendy ed elegante. Il giro turistico ci conduce accanto a una piccola auto dalla fiammante livrea arancione.
Il logo è Fiat, il look inequivocabilmente Panda. Ma la scritta sul portellone ci spiazza: si chiama: “Uno Turbo Sporting”.
È la prima delle tante sorprese “automobilistiche” che hanno scandito le tappe di una vacanza nell’Argentina dai mille volti, … Continua a leggere...

Con una legge retroattiva la Regione Piemonte farà pagare il bollo anche ai veicoli ecologici

“Non toccheremo la sanità!” rassicura il Presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino…E meno male… ma le auto sì, aggiungiamo noi!
Infatti per far fronte ad un inarrestabile deficit progressivo, la Giunta piemontese ha in corso di approvazione un disegno di legge, che apporta alcune modifiche alle norme per il pagamento della tassa di possesso delle auto così dette “ecologiche”, cioè … Continua a leggere...

Un mondo nuovo per l’Automobile

Cambiano le percezioni.
Poche parole alla volta, il racconto dell’automobile muta i suoi vocaboli, trasformando gradualmente l’oggetto che ha rivoluzionato la mobilità in qualcosa di diverso.
Una moderna Odissea che proprio in questi ultimi mesi ha accelerato il suo cambiamento, arricchendosi di nuovi capitoli e interessando gli automobilisti con scenari completamente diversi rispetto a quelli ai quali erano abituati.
Ma … Continua a leggere...

AUTODAFÉ del 6 novembre 2015 – Aspettando Giulia

Il Brasile va in crisi, ma diventa strategico per GM. I carioca girano le spalle a Fiat e VW che per anni recitavano il ruolo di assolute protagoniste del mercato, per preferire i prodotti General Motors.
Questo porta il gruppo americano a macinare numeri e a confortare l’attuale posizione del board di GM che non vuole sposarsi con nessuno, tanto … Continua a leggere...

Jojob.it: una soluzione veramente intelligente per chi deve andare al lavoro in auto

In Italia, per raggiungere il posto di lavoro, due persone su tre utilizzano l’auto viaggiando da sole, il 70% di loro percorre un tratto di strada sotto i 10 chilometri e l’82% dichiara che utilizzerebbe i mezzi pubblici se non fossero scomodi o inefficienti.

E allora perché non organizzarsi tra colleghi e spostarsi in gruppo con una sola auto, riducendo … Continua a leggere...