autoscout 24

Come sta cambiando la mobilità in Italia e in Europa con la seconda ondata della pandemia ?

L’auto privata è fondamentale: per il 76% degli utenti italiani è il mezzo più sicuro, preferito al trasporto pubblico e al car sharing. Pur attenti al portafogli, il 32% dichiara di cercarla adesso, mentre il 35% lo farà presto. Cresce la propensione in Europa all’acquisto di auto online

Lo scenario in questo autunno caratterizzato dalla seconda ondata della pandemia da … Continua a leggere...

elettricar

No diktat sull’elettrico: la politica seria prenda il volante

Nulla contro le auto elettriche o ibride plug-in. E se proprio devo dare un giudizio o dovessi acquistarne una, opterei senza indugio per le seconde. Il motore endotermico, infatti, mi renderebbe più tranquillo. Ma per circolare in città non c’è niente di meglio che viaggiare “full electric”. Quello che però non sopporto è che sia in Italia sia a livello … Continua a leggere...

immatricolazioneauto11

Senza incentivi immatricolazioni auto in rosso a novembre (-8,3%)

In novembre sono state immatricolate in Italia 138.405 autovetture con un calo dell’8,34% su novembre 2019. Il risultato avrebbe potuto essere molto peggiore dato che l’esaurimento dei fondi per gli incentivi alle vetture con emissioni di CO2 da 61 a 110 gr/km ha determinato una drastica caduta della domanda che non emerge pienamente dalle immatricolazioni di novembre perché è stata … Continua a leggere...

Grosjeanuneroe

Grosjean un eroe da 10 in pagella. Come Todt, la Fia, il pilota dell’auto medica

Pagelline flambé di un gran premio del Bahrain che non dimenticheremo per le lezioni che ci ha trasmesso con Grosjean che si salva dopo esser rimasto 28″ in un inferno di fuoco e fiamme respirando chissà che cosa e uscendone solo con delle ustioni alle mani.

10 a Romain Grosjaen. Il suo salto dall’inferno al paradiso vale un oro olimpico. … Continua a leggere...

arete copia

Gli italiani sono pronti alla svolta ibrido-elettrica

Da una ricerca di Areté, azienda attiva nella consulenza strategica fondata da Massimo Ghenzer, sui nuovi scenari di mobilità risulta crescere in modo significativo la propensione all’acquisto di vetture ibride ed elettriche. Gli italiani sono disposti a pagarle fino al 10% in più rispetto ai veicoli tradizionali. Incentivi sono però necessari per accelerare la transizione.

Quasi 9 italiani su 10 … Continua a leggere...

Nissan-concept-Aryia

Video Intervista: Nissan Italia presenta con il concept Aryia

Marco Toro, AD Nissan Italia presenta con il concept Aryia, l’impegno della Casa giapponese nel segmento delle vetture elettriche.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Alfredo Pigna, la passione per la 500 e il premio Pole Position a bordo del suo Intrepido

Alfredo Pigna, scomparso il 19 novembre scorso a 94 anni, ha dedicato gran parte della sua carriera di giornalista allo sci e alla conduzione della Domenica Sportiva. Ma in qualche modo ha condiviso, con noi frequentatori di Autologia, anche la passione per l’auto. In due modi: conservando una 500 del 1965, e ospitando a bordo della sua magnifica barca ancorata … Continua a leggere...

RenaultTwingoElettrica

Analisi critica della Renault Twingo elettrica: la semplicità a portata di tutti

Uno dei problemi della mobilità elettrica sono le complicazioni relative alle infrastrutture e ai costi intrinsechi delle vetture. Anche con gli incentivi governativi, spesso si paga caro qualcosa che in confronto ad altre motorizzazioni tradizionali, non ha senso. Il costo della ricerca, si dirà, ma è anche vero che coi numeri attuali delle vetture elettriche, già operare a certi costi … Continua a leggere...

lowcarbon

Benzina e diesel: “eco-riscossa” solo all’inizio

Nessuna campana a morto per il settore petrolifero. La filiera che parte dalla raffinazione e arriva alla distribuzione è in forte sofferenza, ma riuscirà a superare la crisi generata dalla pandemia. I numeri delle perdite sono pesanti, ma l’impegno resta quello di  arrivare a fornire, ancora prima del 2035, carburanti “low carbon” capaci di abbattere ancora più drasticamente le emissioni … Continua a leggere...

pollutioncity

È sempre colpa delle auto. Anche quando non girano

Ci sono o ci fanno? Passano i mesi, passano gli anni, ma non appena il dato delle polveri sottili supera la sua soglia limite il primo e unico provvedimento è quello di impedire alle auto di viaggiare. Accadde anche in pieno lockdown quando non girava nessuno, è accaduto pure nei giorni scorsi quando tra lavoro a casa, divieti di ogni … Continua a leggere...

StephanWinkelmann

Winkelmann, l’asso nella manica di Diess per rilanciare ancora la Lamborghini

Il tedesco Stephan Winkelmann, nato nel ’64 a Berlino, dall’1 dicembre ritornerà al timone della Lamborghini nel ruolo di Ceo, in sostituzione di Stefano Domenicali, già direttore sportivo della Ferrari, destinato a diventare il patron della Formula 1.

Una sostituzione voluta dal Ceo di Volkswagen Group, Herbert Diess per affrontare la sfida per i prossimi dieci anni (elettrificazione, guida autonoma, … Continua a leggere...

VisionaryDays

Visionary Days: 2.500 giovani con 2.500 idee

Si è da poco concluso l’evento di cui FCA è stata main sponsor per il secondo anno consecutivo. (qui l’articolo sull’evento nel 2019:  http://autologia.net/alle-mobility-hack-day-2019-full-immersion-120-giovani-visionari/)

Una maratona di brainstorming collettivo che ha coinvolto migliaia di giovani provenienti da tutta Italia: 2.500 giovani visionari con 2.500 idee di futuro si sono confrontati sul tema di quest’anno: “Quali confini nel nuovo mondo”.… Continua a leggere...

PaoloFassino

Sette domande a Paolo Fassino

Vediamo oggi le auto da un punto di vista politico, le tante sfaccettature di un’automobile, auto come  simboli di potere … Lo facciamo con Paolo Fassino, un giovane laureato in storia, appassionato di politica americana. 

Ha scritto una tesi di laurea su Henry Kissinger, in particolare sul Memorandum 200 che riguarda i piani geopolitici e strategici della politica estera Usa Continua a leggere...

alfonsetti

Addio Gianni Marin

Ciao Gianni, amico, maestro, direttore e Giornalista con la G maiuscola.

Abbiamo, io e tanti altri amici, imparato moltissimo da te, soprattutto una regola che in tanti hanno dimenticato: “un lettore deve comprare la tua rivista perché vuole conoscere il tuo parere, la tua opinione”  …e non rileggere una cartella stampa come accade nel 90% dei casi oggi, aggiungerei io.  … Continua a leggere...

MG-J2-1933

Celebrata la Giornata Mondiale del Motorismo Storico con un convegno ed un concorso d’eleganza online

Non sono in molti a sapere che il 16 novembre ricorre la GMM. E quest’anno per la manifestazione ideata dal vulcanico Giorgio Ungaretti, i promotori non si sono arresi al blocco imposto dai recenti provvedimenti anti-contagio ma hanno preso esempio dal loro “patrono,” il campione Tazio Nuvolari, celebre non tanto per le pur numerose vittorie, quanto per la tenacia con … Continua a leggere...

nestore

Ciao Nestore.

Nell’anno orribile, oggi un’altra tristissima notizia.  Se n’è andato anche Nestore. Difficile trovare le parole per descrivere quanto sia doloroso prenderne atto. Ne abbiamo fatta di strada con lui, lui che ti chiamava parlandoti come se ci fossimo lasciati cinque minuti prima. E sentirlo era sempre una festa, perché aveva la capacità ti farti entrare nei suoi pensieri in un Continua a leggere...

nestore_400x400-kgqC-U32201624596089WIH-656x492@Corriere-Web-Sezioni

Nestore Morosini ci ha lasciato.

Dal Calcio alla Formula 1 è stato testimone di un giornalismo che in ogni notizia metteva l’anima. Condoglianze alla moglie Ivana, alle figlie Francesca e Valeria e ai nipoti dall’Unione italiana dei giornalisti dell’auto

La cosa più brutta è farsi delle illusioni. Pensare di aver sgominato il subdolissimo coronavirus. E’ successo anche a Nestore Morosini che nella sua infida battaglia … Continua a leggere...

Giancarlo-Baghetti

Giancarlo Baghetti prova la Lancia Trevi Volumex

Un vero “Gentleman driver”, ecco in due parole come si può definire Giancarlo Baghetti. Una persona straordinaria che, chi lo ha conosciuto bene come noi, non può fare a meno di ricordarlo con grande stima. Appassionato di automobilismo, si cimentò in gare di tutti i tipi fin dalla seconda metà degli anni ’50, per poi approdare alla Formula 1 … Continua a leggere...

Autologia.net è un blog diverso da tutti gli altri, un blog di gruppo, collettivo, un blog sull’automobile certo, ma con particolare attenzione per chi la guida (quindi tutti gli automobilisti), per chi ci lavora (cioè tutti quelli che si guadagnano da vivere nel mondo dell’auto) e soprattutto, per chi la racconta (quindi tutti coloro che scrivono di auto).
Autologia.net, infatti, è realizzato con la collaborazione e la complicità delle migliori firme giornalistiche automotive italiane, e di tutti coloro che nel loro campo specifico hanno a cuore la storia, l’immagine e la difesa dell’automobile.
Inoltre Autologia.net è anche uno strumento di lavoro dove è possibile trovare in tempo reale, i punti di vista di chi opera nel settore.
Autologia.net è una promessa mantenuta con il contributo di tutti gli attori di questo mondo, qui si può trovare il meglio del giornalismo italiano dedicato all’automobile e i migliori professionisti che ne fanno la storia.

Qui c’è veramente la possibilità di scrivere liberamente, ma soprattutto c’è il piacere di leggere anche storie uniche e giudizi critici coraggiosi, che raramente si possono trovare altrove.

Alfio Manganaro
autologia@autologia.net

Ricevi la nostra newsletter